Indiana Jones e i predatori dell’ospizio perduto

Di Carolina Tocci
Share

Scherzi a parte, se aspettano un altro po’ il prossimo film del Dottor Jones sarà ambientato davvero in un centro anziani, data la ragguardevole età del protagonista: sessantotto anni compiuti. Ma Indy è sempre Indy, ed è ovvio che siamo più che interessati a sapere cosa bolle nel pentolone di Lucas e Spielberg. Dopo che Shia LaBeouf qualche mese fa si era fatto scappare alcune indiscrezioni a riguardo, finalmente ad illuminarci è arrivata un’intervista che Harrison Ford ha rilasciato alla BBC, dichiarando di essere disposto a girare il quinto film di questa fortunata serie.

“Steven Spielberg, George Lucas ed io ci siamo trovati daccordo sull’idea di base per un quinto film. Di solito noi tre lavoriamo in questo modo: dopo aver trovato una prima bozza di trama, George, sparisce e lavora da solo per un po’ di tempo. Io e Steven prepariamo quella che può essere definita una forma embrionale del film. Se il risultato ci convince, iniziamo a lavorare alla realizzazione con George”.



Share

Comments

About author

Carolina Tocci

Giornalista freelance e blogger, un giorno le è venuta l'idea di aprire questo sito. Scrive di cinema e gossip e nel buio di una sala cinematografica si sente a casa.

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

48 + = 49

Per offrirti il miglior servizio possibile il sito utilizza i cookie. Proseguendo la navigazione, ci autorizzi a memorizzare ed accedere ai cookies di questo sito web. Leggi l'informativa

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Chiudi