5 appuntamenti per farla innamorare

Di
Share

Debutto registico poco riuscito per Nia Vardalos, indimenticabile protagonista de Il mio grosso grasso matrimonio greco. Gli ingredienti sono gli stessi della commedia del 2002: amore, romanticismo, qualche battuta e una manciata di situazioi potenzialmente comiche, ma affatto sufficienti da dare al film la freschezza e la leggerezza che ci si aspetta. 5 appuntamenti per farla innamorare (ennesimo stravolgimento inutile di un titolo che in originale suona: Odio il giorno di San Valentino) è ambientato interamente a Manhattan e incentrato sulla fiorista Genevieve Gernier (Vardalos). La regola che si è imposta quando decide di uscire con un uomo, è di limitarsi a cinque appuntamenti per evitare di rimanere coinvolta in una relazione amorosa. Dietro la scelta, la solita solfa della disillusione e della donna non più ragazzina che ormai non ha più alcuna fiducia nelle relazioni. Quando Greg Gatlin (John Corbett) compra un ristorante vicino al suo negozio, decide di uscirci insieme ma dopo cinque appuntamenti Genevieve si rende conto che le sue regole lasciano il tempo che trovano.



Amore, cibo, fiori e comicità (quest’ultima da cercarsi con il lanternino) danzano allegramente attorno alla coppia protagonista de Il mio grosso grasso matrimonio greco. Atmosfera da sit-com, e neanche delle migliori, con la maggior parte delle scene che durano pochi minuti, girate per lo più in interni. Nia Vardalos è un’altra persona, come la maggior parte delle non belle che arrivano a Hollywood: visibilmente dimagrita, con i capelli sistemati e un sorriso stereotipato à la manière hollywoodienne che non smette di sorridere. Potrebbe irritare non poco gli spettatori più suscettibili. Come noi.

Voto 4

Share

Comments

Tagged with:

About author

Carolina Tocci

Giornalista freelance e blogger, un giorno le è venuta l'idea di aprire questo sito. Scrive di cinema e gossip e nel buio di una sala cinematografica si sente a casa.

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

+ 29 = 37

Per offrirti il miglior servizio possibile il sito utilizza i cookie. Proseguendo la navigazione, ci autorizzi a memorizzare ed accedere ai cookies di questo sito web. Leggi l'informativa

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Chiudi