Addio a Theo Angelopoulos

Di Carolina Tocci
Share

Il regista Theo Angelopoulos, figura di spicco della Nouvelle Vague del cinema greco a partire dagli anni Settanta, è scomparso ieri sera dopo essere stato investito da una moto mentre attraversava la strada ad Atene nel pomeriggio. A dare la notizia, la televisione greca. Il settantaseienne Angelopoulos, premiato con l’ Orso d’oro a Berlino nel 1977 per I cacciatori con il Leone d’Argento alla Mostra del Cinema di Venezia nel 1988 per Paesaggio nella nebbia e con la Palma d’oro a Cannes nel ’98 per L’eternità e un giorno, stava attraversando una strada nella periferia periferia ovest del Pireo, nel pomeriggio. Ricoverato in un ospedale della zona, è deceduto poche ore dopo a causa di un’emorragia interna.

Il cineasta in questi giorni stava girando il film The Other Sea, insieme a Toni Servillo: una co-produzione Italia, Grecia e Turchia sulla crisi economica greca, le cui riprese erano iniziate il 26 dicembre e dovevano protrarsi per sei settimane.



Share

Comments

Tagged with:

About author

Carolina Tocci

Giornalista freelance e blogger, un giorno le è venuta l'idea di aprire questo sito. Scrive di cinema e gossip e nel buio di una sala cinematografica si sente a casa.

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

19 + = 24

Per offrirti il miglior servizio possibile il sito utilizza i cookie. Proseguendo la navigazione, ci autorizzi a memorizzare ed accedere ai cookies di questo sito web. Leggi l'informativa

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Chiudi