Flavio Parenti presenta Days: The Crossmovie

Di Carolina Tocci
Share

Forse qualcosa si muove, nel modo del cinema italiano. Infatti da oggi è disponibile online il trailer di Days: The Crossmovie, la nuova produzione cinematografica per il web, totalmente interattiva, creata e diretta da Flavio Parenti (visto in To Rome with Love, Io sono l’amore e nell’ultima pellicola di Peter Greenaway, Goltzius And The Pelican Company, presentata pochi giorni fa al Festival Internazionale del Film di Roma, oltre che in molti prodotti televisivi italiani) e recentemente presentata al Festival Immaginario 3.0 di Perugia.

“Days: The Crossmovie – spiega lo stesso Parenti – affronta il tema dell’attuale crisi economica immaginando un’ipotetica caduta del capitalismo, attraverso un domino feroce di crolli sociali e governativi senza precedenti. In Italia il Governo scioglie le camere, disperde la burocrazia, si demilitarizza senza quasi accorgersene. Nel giro di pochi mesi, coi supermercati diventati trincea e i bancomat prosciugati di senso e moneta, lo stivale diventa terra di tutti e nessuno. Violenta e spaventata.
Jon (Pier Luigi Pasino), Myrta (Fiorenza Pieri) ed Emile (Eros Galbiati), fuggendo dalla massa impazzita della metropoli scovano un rifugio nella periferia campale piemontese. Lo trovano già occupato, ma Momma (Matteo Alfonso), ex calciatore e leader di questi occupanti, sembra disposto ad accoglierli.
Rifugiati e prigionieri di questo margine di società, questi borghesi sperduti si confrontano su livelli primitivi che ancora risentono della memoria sociale da cui provengono, crollata in meno di un anno.
Appesi al filo incerto del web, ormai ridotto a cimitero intermittente della comunicazione, scoprono l’esistenza di un video misterioso e agghiacciante, testimone oscuro del fatto che questa rovina globale non è assolutamente frutto del caso”.



La particolarità di questo progetto risiede nella sua totale interattività. Attraverso una struttura innovativa, ideata e ribattezzata dal giovane attore e regista con il nome “Crossmovie(TM)”, lo spettatore potrà interagire con il film in un modo assolutamente unico e mai visto prima, riassumibile in questa tagline: “1 Storia. 3 Giorni. 262.144 Film”. Che sia una sorta di libro game cinematografico? Lo sapremo a gennaio. Intanto QUI possiamo dare un’occhiata al trailer.

Share

Comments

About author

Carolina Tocci

Giornalista freelance e blogger, un giorno le è venuta l'idea di aprire questo sito. Scrive di cinema e gossip e nel buio di una sala cinematografica si sente a casa.

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

38 + = 43

Per offrirti il miglior servizio possibile il sito utilizza i cookie. Proseguendo la navigazione, ci autorizzi a memorizzare ed accedere ai cookies di questo sito web. Leggi l'informativa

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Chiudi