Addio a Luigi Magni

Di Carolina Tocci
Share

Si è spento questa mattina a Roma il regista Luigi Magni. Dapprima sceneggiatore e soggettista (insieme con Age & Scarpelli, scrivendo per autori del calibro di Bianchi, Lizzani, Lattuada e Monicelli) e solo in seguito passato dietro la macchina da presa, Magni è riuscito a raccontare la Roma papalina in modo impeccabile con pellicole che hanno fatto la storia del cinema quali Nell’anno del signore (tra i primi 15 incassi della storia del cinema italiano, in programmazione per 6 mesi consecutivi al cinema Metropolitan di Roma), In nome del Papa Re e Tosca. Indimenticabile il suo sodalizio artistico con Nino Manfredi, protagonista di molti dei film da lui diretti, durato oltre trent’anni.

Share

Comments

About author

Carolina Tocci

Giornalista freelance e blogger, un giorno le è venuta l'idea di aprire questo sito. Scrive di cinema e gossip e nel buio di una sala cinematografica si sente a casa.

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

9 + = 18

Per offrirti il miglior servizio possibile il sito utilizza i cookie. Proseguendo la navigazione, ci autorizzi a memorizzare ed accedere ai cookies di questo sito web. Leggi l'informativa

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Chiudi