Shia LaBeouf, a Berlino senza un dente, abbandona la conferenza stampa…

Di Carolina Tocci
Share

Se non sono strani, non li vogliamo. Per la serie, stranezze al Festival di Berlino, fino ad ora il divo più freak è stato sicuramente Shia LaBeouf. Arrivato alla kermesse per presentare il film di Lars Von Trier, Nymphomaniac, nella mattinata di ieri ha fatto uno dei suoi numeri. Durante la conferenza stampa del film, svoltasi presso il Grand Hyatt Hotel di Berlino, alla quale l’attore americano si è presentato senza uno degli incisivi inferiori, dopo essersi seduto al fianco del resto del cast, Stacy Martin, Uma Thurman, Christian Slater e Stellan Skarsgård, ha rilasciato un’unica dichiarazione prima di alzarsi e abbandonare la sala. Interrogato sulle numerose scene di sesso esplicito contenute nella pellicola, LaBeouf ha bofonchiato le seguenti parole:

I gabbiani seguono il peschereccio perché pensano che delle sardine verranno gettate nel mare. Grazie mille“.

Si tratta di una frase presa in prestito dal calciatore francese Eric Cantona, che pronunciò quelle parole durante una conferenza stampa nel 1995, dopo essere stato escluso dalla Premier League per aver aggredito uno spettatore durante una partita.

Ma la lunga giornata festivaliera di LaBeouf non è finita lì. Perché la sera  ha pensato bene di sfilare con una busta di carta in testa su cui si leggeva “I’m not famous anymore” (Non sono più famoso)  sul red carpet che ha anticipato la proiezione di Nymphomaniac per il pubblico. Una frase che da giorni campeggia sul profilo Twitter dell’attore. Rimane da capire se Shia sia completamente impazzito, oppure se questa volta il provocatorio Lars Von Trier abbia preferito mandare avanti il suo protagonista per creare un po’ di chiacchiericcio intorno al suo film.

Share

Comments

About author

Carolina Tocci

Giornalista freelance e blogger, un giorno le è venuta l'idea di aprire questo sito. Scrive di cinema e gossip e nel buio di una sala cinematografica si sente a casa.

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

21 + = 29

Per offrirti il miglior servizio possibile il sito utilizza i cookie. Proseguendo la navigazione, ci autorizzi a memorizzare ed accedere ai cookies di questo sito web. Leggi l'informativa

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Chiudi