Addio a Mike Nichols

Di Carolina Tocci
Share

Mike Nichols se n’è andato. Uno dei migliori registi su piazza, abile soprattutto nel raccontare la vita nel suo quotidiano tanto nel dramma quanto nella commedia brillante, è scomparso all’età di 83 anni: a dare per prima la notizia è stata la Bbc. Il regista era nato nel novembre del 1931 a Berlino, da una famiglia di origine ebrea, ed emigrato nel ’39 Chicago per sfuggire alle leggi razziali. Nel 1943 entrò nell’Actor’s Studio di New York e negli anni seguenti si dedicò soprattutto alla realizzazione di commedie per Broadway. Il suo primo film fu Chi ha paura di Virginia Woolf?, nel 1966, con una Elizabeth Taylor invecchiata per esigenze di copione e l’anno dopo fu travolto dal successo de Il laureato, per cui vinse l’Oscar come MIglior Regista. Poi vennero Comma 22, tratto dal romanzo di Joseph Heller, Silkwood, Una donna in carriera, Cartoline dall’inferno e A proposito di Henry. Nel 2004 diresse Closer, tratto dall’omonima opera teatrale di Patrick Marber e nel 2007 quello che fu il suo ultimo film, La guerra di Charlie Wilson, con Tom Hanks e Julia Roberts. Dal 1988 era sposato con la giornalista di ABC News Diane Sawyer, la sua quarta moglie.



Share

Comments

About author

Carolina Tocci

Giornalista freelance e blogger, un giorno le è venuta l'idea di aprire questo sito. Scrive di cinema e gossip e nel buio di una sala cinematografica si sente a casa.

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

36 + = 46

Per offrirti il miglior servizio possibile il sito utilizza i cookie. Proseguendo la navigazione, ci autorizzi a memorizzare ed accedere ai cookies di questo sito web. Leggi l'informativa

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Chiudi