Brad Pitt indagato per violenza sui propri figli

Di Carolina Tocci
Share

angelina-jolie-brad-pitt

Un’altra bomba, a due giorni dalla notizia della richiesta di divorzio da parte di Angelina Jolie da Brad Pitt, arriva dal portale TMZ. L’attore e produttore è stato accusato di «abusi fisici e verbali» nei confonti dei suoi bambini (Maddox, 15, Pax, 13, Zahara, 11, Shiloh, 10,  Vivienne e Knox, 8) e risulta attualmente indagato dalla polizia di Los Angeles e dal County Department of Children and Family Services. Questo sarebbe dunque il motivo che ha fatto richiedere alla Jolie il divorzio.

Il sito americano cita anche un episodio particolare: Brad, Angelina e i loro bambini si trovavano su un jet privato in volo, quando l’attore avrebbe perso il controllo: «imprecazioni, urla e gesti fisici» contro uno dei minori, alla presenza della madre e dei fratelli. Secondo alcuni testimoni, Pitt avrebbe continuato «la sfuriata» anche ad aereo atterrato, sulla pista. L’episodio risalirebbe allo scorso 14 settembre, un giorno prima della richiesta di divorzio presentata dalla Jolie che reca la data del 15 del mese.



Si legge ancora su TMZ che qualcuno, sull’aereo o in pista, avrebbe raccontato l’episodio alle autorità di Los Angeles, da lì sarebbe partita  l’indagine. Inoltre, in base al racconto di una persona presente in quel momento, si ritiene che Pitt in quel momento fosse, presumibilmente, sotto l’effetto di alcol. Questo, finora, l’unico commento dell’attore: «Sono molto addolorato da tutto questo, ma ciò che ora conta di più è il benessere dei nostri bambini».

Share

Comments

About author

Carolina Tocci

Giornalista freelance e blogger, un giorno le è venuta l'idea di aprire questo sito. Scrive di cinema e gossip e nel buio di una sala cinematografica si sente a casa.

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

10 + = 18

Per offrirti il miglior servizio possibile il sito utilizza i cookie. Proseguendo la navigazione, ci autorizzi a memorizzare ed accedere ai cookies di questo sito web. Leggi l'informativa

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Chiudi