I Love Shopping al cinema

Di Francesco Bernacchio
Share

Se n’è parlato per anni, e si sono fatti tantissimi nomi per il ruolo della protagonista: non ultimo, quello di Jennifer Aniston. Ora I Love Shopping, la serie di libri di Sophie Kinsella, arriva sul grande schermo con un film che in parte ne stravolge la trama. Ansia da Sex and The City? Non solo…



Era atteso da milioni di fan in tutto il mondo, che hanno letteralmente divorato i cinque libri della serie Confessions of a Shopaholic (I Love Shopping in Italia). L’idea di una trasposizione sul grande schermo era in giro da tempo, sin da quando Il Diario di Bridget Jones aveva fatto il botto al box office.
Per un motivo o per l’altro, qualcosa è sempre andato storto. Fino a quando P.J. Hogan, già regista de Il matrimonio del mio migliore amico, non ha ricevuto l’incarico di girare la versione hollywoodiana delle avventure di Becky Bloomwood.
Abbandonato definitivamente il nome di Jennifer Aniston, che più volte era stata data come protagonista dell’imminente film, la produzione ha virato su un volto meno abusato: quello di Isla Fisher. L’attrice, che l’anno scorso si era distinta per il delizioso Certamente, forse e anni prima nell’ottimo I Heart Huckabees, vestirà gli abiti firmati di Rebecca. Qualcosa è cambiato dalle pagine stampate, e i fan già si apprestano a storcere il naso.

Rebecca è una giovane redattrice di un magazine di finanza, e vive in un flat alla moda di Manhattan con la sua amica del cuore Suze. Il suo più grande problema è che non riesce assolutamente a contenersi quando si tratta di fare shopping. A un tratto, improvvisamente, si rende conto di essere in rosso e prossima alla bancarotta, e decide di contenersi nelle spese.
Scoprirà presto che le risulta del tutto impossibile resistere al richiamo delle vetrine, e anche che trovare un lavoro più remunerativo a Manhattan è una pia illusione.

E’ così che, proprio quando sta per gettare la spugna, si ritrova in un caso finanziario più grande di lei, grazie al quale vede la possibilità di ottenere un lavoro che le permetta di sostenere lo stile di vita delle sue carte di credito. Visto che siamo in una commedia romantica delle più classiche, ecco che tra gli intrighi monetari spunta l’amore: Luke Brandon, manager, bellissimo, e (forse) single. La faccia gliela presta Hugh Dancy, inglese, effettivamente molto adatto alla parte.
La carica comica dei libri di Sophie Kinsella sembra inalterata, grazie alle situazioni paradossali gettate a raffica in pasto allo spettatore. Purtroppo, però, sembra che regista e produttori si siano innanzi tutto prefissati di seguire la scia di Sex and The City, il film, che come ben sappiamo ha incassato fior di milioni.

Giornalista, maniaca di shopping, Becky tuttavia non è Carrie Bradshaw. La distanza, nel libro, era accentuata soprattutto dal fatto che la storia fosse ambientata a Londra.
Addirittura, l’intero secondo libro era incentrato sull’arrivo di Becky a Manhattan, con tutto quello che comportava la tranquilla vita della periferia chic inglese e il caos della Grande Mela.
Sophie Kinsella non ha preso parte alla stesura dello script del film, e anzi si è detta spesso contraria a un adattamento cinematografico della sua opera.

Il film sarà in sala il 27 febbraio, e già dal trailer (che pubblichiamo poco più giù) si intuisce che si è cercato di renderlo il più possibile un megaspot di marchi fashion. Poco male, del resto non è questo che chiediamo dalle commedie a base di shopping? Sarah Jessica Parker può esserne fiera: sta diventando un vero e proprio genere.
Abbiamo atteso troppo tempo per I Love Shopping al cinema, quindi correremo a vederlo immediatamente. Speriamo solo che l’humor inglese non sia stato sacrificato sull’altare del fashionismo rampante. Perché tutti noi amiamo fare shopping, ma con stile.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=jml_MOEPA-s[/youtube]

Share

Comments

About author

Francesco Bernacchio

Appassionato di pop a trecentosessanta gradi, ama il cinema d'evasione, l'animazione e i film che non durino più di due ore.

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

40 + = 42

Per offrirti il miglior servizio possibile il sito utilizza i cookie. Proseguendo la navigazione, ci autorizzi a memorizzare ed accedere ai cookies di questo sito web. Leggi l'informativa

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Chiudi