BAFTA: tutti i vincitori

Di Carolina Tocci
Share

Ieri sera sono stati consegnati i premi della British Academy of Film and Television Arts. A portare a casa il maggior numero di riconoscimenti è stato l’inarrestabile The Millionaire di Danny Boyle.

Sette premi in tutto, tra cui Miglior Film, Miglior regia e Miglior sceneggiatura non originale. Migliore attrice per The Reader, Kate Winslet e Miglior attore Mickey Rourke, per The Wrestler. Rimasto a mani vuote, invece, Milk.



Ecco la lista dei premiati:

MIGLIOR FILM

Christian Colson per The Millionaire

MIGLIOR FILM BRITANNICO

Simon Chinn e James Marsh per Man on Wire

PREMIO CARL FOREMAN PER IL MIGLIOR ESORDIO BRITANNICO

Steve McQueen per Hunger

MIGLIORE REGISTA

Danny Boyle per The Millionaire

MIGLIORE SCENEGGIATURA ORIGINALE

Martin McDonagh per In Bruges – La coscienza dell’assassino

MIGLIORE SCENEGGIATURA NON ORIGINALE

Simon Beaufoy per The Millionaire

MIGLIOR FILM NON IN LINGUA INGLESE

Yves Marmion e Philippe Claudel per Ti amerò sempre

MIGLIOR FILM D’ANIMAZIONE

Andrew Stanton per WALL·E

MIGLIORE ATTORE PROTAGONISTA

Mickey Rourke per The Wrestler

MIGLIORE ATTRICE PROTAGONISTA

Kate Winslet per The Reader

MIGLIORE ATTORE NON PROTAGONISTA

Heath Ledger per Il cavaliere oscuro

MIGLIORE ATTRICE NON PROTAGONISTA

Penelope Cruz per Vicky, Cristina Barcelona

MIGLIORI MUSICHE

A.R. Rahman per The Millionaire

MIGLIORE FOTOGRAFIA

Anthony Dod Mantle per The Millionaire

MIGLIORE MONTAGGIO

Chris Dickens per The Millionaire

MIGLIORI SCENOGRAFIE

Donald Graham Burt e Victor J. Zolfo per Il curioso caso di Benjamin Button

MIGLIORI COSTUMI

Michael O’Connor per La duchessa

MIGLIOR SONORO

The Millionaire

MIGLIORI EFFETTI SPECIALI

Il curioso caso di Benjamin Button

MIGLIOR MAKE-UP

Il curioso caso di Benjamin Button

ORANGE RISING STAR AWARD PER LA MIGLIORE STELLA EMERGENTE

Noel Clarke

Share

Comments

About author

Carolina Tocci

Giornalista freelance e blogger, un giorno le è venuta l'idea di aprire questo sito. Scrive di cinema e gossip e nel buio di una sala cinematografica si sente a casa.

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

7 + 2 =

Per offrirti il miglior servizio possibile il sito utilizza i cookie. Proseguendo la navigazione, ci autorizzi a memorizzare ed accedere ai cookies di questo sito web. Leggi l'informativa

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Chiudi