Feisbum

Di
Share

Come è cambiata l’interazione sociale ai tempi di Facebook? I vari registi lo raccontano attraverso otto vicende e cinque sketch, analizzando un campione di possibili utenti del social network del momento. Definito dagli stessi autori come un instant movie, Feisbum è stato appunto ideato e prodotto in tempi record, proprio per sottolineare la velocità con cui i fenomeni legati al web vengono consumati.



Si avvicendano così le storie più disparate dei vari componenti del popolo della rete. Da chi si costruisce una nuova personalità a chi utilizza il network in modo ossessivo. Chi ha il vizietto del tag selvaggio e chi usa Facebook per combinare incontri esotici. Insomma, c’è un po’ di tutto. Raccontato in modo scanzonato e divertente, anche se poco credibile in alcuni momenti.

Spunto interessante per un film, il fenomeno Facebook viene raccontato in modo volutamente frammentario, esagerando alcuni atteggiamenti e smorzandone altri, volutamente. Esibizionismo ed eccessiva curiosità nei confronti delle vite altrui sono le morali un po’ scontate da evincere. Alcuni episodi sono più riusciti di altri, ma nel complesso Feisbum è un film godibile, soprattutto per chi nel fenomeno Facebook, ci si ritrova ogni giorno.

Voto 6

Share

Comments

About author

Carolina Tocci

Giornalista freelance e blogger, un giorno le è venuta l'idea di aprire questo sito. Scrive di cinema e gossip e nel buio di una sala cinematografica si sente a casa.

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

+ 53 = 57

Per offrirti il miglior servizio possibile il sito utilizza i cookie. Proseguendo la navigazione, ci autorizzi a memorizzare ed accedere ai cookies di questo sito web. Leggi l'informativa

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Chiudi