Antichrist: il fischio è servito

Di Carolina Tocci
Share

La proiezione stampa del nuovo e atteso film di Lars Von Trier è stata seguita, ieri sera, da fischi e borbottii già iniziati poco dopo l’incipit della pellicola. Non sono mancati risate e buuu per quello che era stato annunciato come un film scandalo per esplicite sequenze ai limiti del pornografico. Chi gridava al gratuito, chi all’intenzione da parte del regista di Dancer in the Dark di prendersi gioco del suo pubblico. Insomma, il caos.

Sicuramente i due protagonisti Willem Dafoe e Charlotte Gainsbourg verranno ricordati per aver preso parte a questo discusso quanto coraggioso progetto, resta da vedere se in positivo o in negativo. Non sono mancate, però, alcune recensioni positive, soprattutto da parte di siti americani (da Firstshowing a Movieline). Sicuramente tutti quelli che hanno visto il film sembrano concordare sul fatto che Antichrist sia una provocazione bella e buona, forse quella che non può mancare in nessun Festival che si rispetti.



Share

Comments

About author

Carolina Tocci

Giornalista freelance e blogger, un giorno le è venuta l'idea di aprire questo sito. Scrive di cinema e gossip e nel buio di una sala cinematografica si sente a casa.

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

1 + 8 =

Per offrirti il miglior servizio possibile il sito utilizza i cookie. Proseguendo la navigazione, ci autorizzi a memorizzare ed accedere ai cookies di questo sito web. Leggi l'informativa

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Chiudi