Venezia: Leone d’Oro a Lebanon

Di Carolina Tocci
Share

Lebanon, del regista israeliano Samuel Maoz, si aggiudica il Leone d’Oro come miglior film della 66° Mostra del Cinema di Venezia (nella foto in basso, il regista Maoz sul red carpet poco prima di ricevere il premio).



La giuria, presieduta da Ang Lee, ha poi assegnato il Leone d’Argento per la miglior regia all’iraniana Shirin Neshat per il film Women without men. Il Premio Speciale della Giuria è stato conferito a Soul Kitchen di Fatih Akin.

A vincere le Coppe Volpi sono stati Ksenia Rappoport (protagonista de La doppia ora di Giuseppe Capotondi) per la migliore interpretazione femminile e Colin Firth (con A single man di Tom Ford) per la migliore interpretazione maschile.

IlPremio Marcello Mastroianni è stato assegnato  a Jasmine Trinca per il film Il grande sogno di Michele Placido.

Share

Comments

Tagged with:

About author

Carolina Tocci

Giornalista freelance e blogger, un giorno le è venuta l'idea di aprire questo sito. Scrive di cinema e gossip e nel buio di una sala cinematografica si sente a casa.

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

+ 68 = 69

Per offrirti il miglior servizio possibile il sito utilizza i cookie. Proseguendo la navigazione, ci autorizzi a memorizzare ed accedere ai cookies di questo sito web. Leggi l'informativa

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Chiudi