Festival di Cannes 2010: i protagonisti

Di Carolina Tocci
Share

Un programma ricco, ricchissimo, come ormai questo Festival ci ha abituati. Cannes aprirà i battenti il 12 maggio (per chiuderli il 23) con il Robin Hood di Ridley Scott. Tra i membri della giuria internazionale che assegnerà la Palma d’Oro, oltre al presidenteTim Burton, ci sarà anche Giovanna Mezzogiorno,  Alberto Barbera, direttore del Museo Nazionale del Cinema di Torino, l’attrice inglese Kate Beckinsale e Benicio Del Toro. A rappresentare l’Italia, nella sezione In Concorso,  La nostra vita di Daniele Luchetti, con  Elio Germano Raoul Bova, Isabella Ragonese e Luca Zingaretti. Fuori concorso verrà invece presentato il documentario di Sabina Guzzanti, Draquila: L’Italia che trema. Ma ecco nei dettagli, il programma del Festival.

Concorso:
Tournée, di Mathieu Amalric
Des Hommes Et Des Dieux, di Xavier Beauvois
Hors La Loi, di Rachid Bouchareb
Biutiful, di Alejandro González Iñárritu
Un Homme Qui Crie (A Screaming Man), di Mahamat-Saleh Haroun
Housemaid, di Im Sangsoo
Copie Conforme, di Abbas Kiarostami
Outrage, di Takeshi Kitano
Poetry, di Lee Chang-Dong
Another Year, di Mike Leigh
Fair Game, di Doug Liman
You. My Joy, di Sergei Loznitsa
La nostra vita, di Daniele Luchetti
Utomlyonnye Solntsem 2, di Nikita Mikhalkov
La Princesse De Montpensier, di Bertrand Tavernier
Loong Boonmee Raleuk Chaat (Uncle Boonmee Who Can Recall His Past Lives), di Apichatpong Weerasethakul



Un certain regard:
Blue Valentine, di Derek Cianfrance (opera prima)
O Estranho Caso De Angélica (Angelica), di Manoel De Oliveira
Les Amours Imaginaires (Heartbeats), di Xavier Dolan
Santiago Loza Los Labios, di Ivan Fund
Werner A Disparu…, di Fabrice Gobert Simon (opera prima)
Film Socialisme, di  Jean-Luc Godard
Unter Dir Die Stadt (The City Below), di Christoph Hochhäusler
Rebecca H. (Return To The Dogs), di Lodge Kerrigan
Pál Adrienn (Adrienn Pál), di Ágnes Kocsis
Udaan, di Vikramaditya Motwane (opera prima)
Marti Dupa Craciun (Tuesday, After Christmas), di Radu Muntean
Chatroom, di  Hideo Nakata
Aurora (Aurora), di Cristi Puiu
Ha Ha Ha, di Hong Sangsoo
Life Above All, di Oliver Schmitz
Octubre, di Daniel Vega (opera prima)
R U There, di David Verbeek
Rizhao Chongqing, di Xiaoshuai Wang

Fuori concorso:
Robin Hood, di Ridley Scott (film d’apertura)
You Will Meet A Tall Dark Stranger, di Woody Allen
Tamara Drewe, di Stephen Frears
Wall Street – Money Never Sleeps, di Oliver Stone

Proiezioni di mezzanotte:
Kaboom, di Gregg Araki
L’autre Monde (Blackhole), di Gilles Marchand

Proiezioni speciali:
Inside Job, di Charles Ferguson
Over Your Cities Grass Will Grow, di Sophie Fiennes
Nostalgia De La Luz (Nostalgia For The Light), di Patricio Guzman
Draquila – L’Italia Che Trema, di Sabina Guzzanti
Chantrapas, di Otar Iosseliani
Abel, di Diego Luna (opera prima)

Share

Comments

About author

Carolina Tocci

Giornalista freelance e blogger, un giorno le è venuta l'idea di aprire questo sito. Scrive di cinema e gossip e nel buio di una sala cinematografica si sente a casa.

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

2 + 6 =

Per offrirti il miglior servizio possibile il sito utilizza i cookie. Proseguendo la navigazione, ci autorizzi a memorizzare ed accedere ai cookies di questo sito web. Leggi l'informativa

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Chiudi