La Paramount licenzia Megan Fox

Di Carolina Tocci
Share

Colpo di scena: Michael Bay, regista della fortunata serie Transformers, è riuscito a far fuori dal prossimo film la protagonista femminile che interpretava il personaggio di Mikaela. In effetti qualche mese fa tra lui e Megan Fox si era creata una certa tensione dopo che l’attrice , durante un’intervista, aveva paragonato Bay ad Adolf Hitler. E il regista, piuttosto risentito,aveva pubblicato sul suo blog un comunicato in cui la troupe prendeva le sue difese, e che sparava a zero sull’attrice. Poi per un po’ di tempo non si è saputo più nulla, tutti pensavano che tra i due la questione fosse stata risolta, e invece oggi è arrivata la conferma che la Paramount, casa produttrice della saga dei Transformers, si è schierata dalla parte di Bay.

Come se non bastasse, Megan secondo alcune indiscrezioni ancora non confermate, sarebbe stata già rimpiazzata dalla ex Bond girl Gemma Arterton, ora nelle sale con Prince of Persia: Le sabbie del tempo. Davvero un colpaccio per la bella brunetta, che ora almeno imparerà a stare più attenta durante le interviste, e forse eviterà di sputare nel piatto che le dà da mangiare.



Share

Comments

About author

Carolina Tocci

Giornalista freelance e blogger, un giorno le è venuta l'idea di aprire questo sito. Scrive di cinema e gossip e nel buio di una sala cinematografica si sente a casa.

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

+ 65 = 70

Per offrirti il miglior servizio possibile il sito utilizza i cookie. Proseguendo la navigazione, ci autorizzi a memorizzare ed accedere ai cookies di questo sito web. Leggi l'informativa

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Chiudi