Wall Street – Il denaro non dorme mai

Di
Share

E’ la prima volta che Oliver Stone si addentra nel campo minato dei sequel, ma del resto occuparsi di Wall Street vent’anni dopo era un dovere morale per il regista. Se nel film del 1987 si respirava già tutta la fortza del male che aveva a che fare con la Borsa Valori, era impossibile non tornare a parlarne oggi che le cose sono messe decisamente peggio. Gordon Gekko (Douglas) è uscito di galera nel 2001, e nel 2008 pubblica un libro di memorie che parla delle sue avventure nella finanza mondiale. Cerca di riavvicinarsi alla figlia, che lo accusa della morte del fratello, e che nel frattempo ha una relazione col giovane e spavaldo Jake Moore (LaBeouf). Quando il mentore di quest’ultimo si suicida, i due entrano in contatto. Da qui prende il via una nuova stagione di truffe finanziarie, secondo le regole ben più spietate dell’economia contemporanea.



La crisi delle banche, il conflitto tra Stato e Mercato, le derive “maligne” del capitalismo: Stone affronta il tutto con estrema lucidità, seppur non senza un pizzico di retorica. Il risultato non è tanto un sequel, quanto un “aggiornamento”. A volte si fa fatica a seguire il film e ad appassionarsi all’enfasi che mette sull’ingegno della truffa, quasi fosse un’opera sovrannaturale del maligno. In realtà Stone parla di qualcosa di estremamente terreno, con un occhio molto attento al tema della paternità. Gekko rivuole un rapporto con sua figlia, ma allo stesso tempo trova in Moore un nuovo discepolo. Il denaro non dorme, ma soprattutto non muore.

Voto 7

Share

Comments

About author

Francesco Bernacchio

Appassionato di pop a trecentosessanta gradi, ama il cinema d'evasione, l'animazione e i film che non durino più di due ore.

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

77 + = 85

Per offrirti il miglior servizio possibile il sito utilizza i cookie. Proseguendo la navigazione, ci autorizzi a memorizzare ed accedere ai cookies di questo sito web. Leggi l'informativa

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Chiudi