Femmine contro maschi

Di
Share

Il boom della commedia italiana con un cast all-stars inizia a ripetersi senza cenno di voler dare una rapida occhiata ai propri passi. Dopo Maschi contro femmine sapevamo già che ci avrebbe aspettato un Femmine contro maschi, e visti i forti dubbi che ci aveva lasciato lo scorso film di Brizzi non ci aspettavamo un’impennata in questo sequel (o spin-off che dir si voglia). Anche qui storie che si intrecciano, però dal punto di vista femminile: Anna (Littizzetto) si ritrova con un marito (Solfrizzi) colto da amnesia, e ne approfitta per plasmarlo come l’avrebbe sempre voluto.  Marcello (Bisio) e Paola (Brilli) fanno finta di amarsi ancora e vivono insieme solo per far contenta la mamma di lui (Wilma De Angelis), mentre Valeria (Inaudi) e Diana (Autieri) non ne possono più dei loro uomini (Ficarra e Picone), che sembrano non avere altra passione al di fuori dei Beatles.



Stesso identico problema del “primo tempo” di questa bilogia di Brizzi: i luoghi comuni diventano non solo il terreno sul quale strappare le risate, ma anche (e purtroppo) la più vera e genuina ossatura del film. Indeciso tra la commedia italiana e quella all’italiana, ammesso che si sia riusciti a capire la differenza nel nostro cinema d’oggi, Brizzi finisce per fare l’inevitabile: affidarsi alle scorciatoie comiche più semplici, e sperare che il cast faccia il resto. Questo succede con Ficarra e Picone, che di sicuro alzano il livello della sceneggiata. Un po’ sottotono gli altri, ad eccezione di una Nancy Brilli assolutamente a suo agio in ruoli divertenti che siano un filo più elevati di quelli che le affidano nei cinepanettoni.

Voto 5

Share

Comments

About author

Francesco Bernacchio

Appassionato di pop a trecentosessanta gradi, ama il cinema d'evasione, l'animazione e i film che non durino più di due ore.

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

3 + 4 =

Per offrirti il miglior servizio possibile il sito utilizza i cookie. Proseguendo la navigazione, ci autorizzi a memorizzare ed accedere ai cookies di questo sito web. Leggi l'informativa

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Chiudi