Il fisco contro Al Pacino

Di Carolina Tocci
Share

L’ufficio del fisco americano ha appena accusato Al Pacino di aver evaso le tasse per 169,143.06 dollari nel 2008 e di 19,140.44 dollarinel 2009. Per un totale di 188,283.50 dollari di cui l’attore dovrà rispondere. Un portavoce di Pacino ha rivelato che non era intenzione dell’attore frodare lo stato, e accusa il suo ex manager Kenneth Starr (non lo stesso del caso Lewinsky), l’impresario condannato recentemente a sette anni di carcere per aver frodato numerosi clienti che si servivano della sua esperienza in campo finanziario. Tra le vittime illustri di Starr anche Uma Thurman.

Qui trovate il documento originale che ha inchiodato l’attore.



Share

Comments

Tagged with:

About author

Carolina Tocci

Giornalista freelance e blogger, un giorno le è venuta l'idea di aprire questo sito. Scrive di cinema e gossip e nel buio di una sala cinematografica si sente a casa.

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

53 + = 59

Per offrirti il miglior servizio possibile il sito utilizza i cookie. Proseguendo la navigazione, ci autorizzi a memorizzare ed accedere ai cookies di questo sito web. Leggi l'informativa

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Chiudi