Il debito

Di
Share

Come si sa, il Mossad, il servizio segreto israeliano, dopo la seconda guerra mondiale cercò per anni i criminali nazisti rifugiatisi in altri paesi. Il film narra la ricerca di uno di loro, tristemente noto come il chirurgo di Birkenau, ad opera di tre agenti. Tornati in patria e salutati come eroi nazionali per aver giustiziato l’uomo a cui erano stati incaricati di dare la caccia, a distanza di trenta anni da questa vicenda i tre agenti sono costretti a fare i conti con il loro passato, e a confrontarsi con quanto è realmente accaduto durante quell’operazione.



Remake di un film israeliano intitolato Ha-Hov e diretto dal regista di Shakespeare in Love, John Madden, Il debito è una storia di vendetta che fa pensare molto al Munich di Steven Spielberg. La suspance, che è uno degli ingredienti meglio sfruttati e dosati all’interno della pellicola, viene creata attraverso il montaggio e la coesistenza di due livelli temporali che si alternano sullo schermo. Madden utilizza questo escamotage tecnico per prendere in giro, diciamo così, lo spettatore, facendogli vedere ciò che vuole lui, che però non coincide con ciò che realmente accade.
Pellicola molto curata dal punto di vista stilistico e formale, Il debito affronta temi di una certa rilevanza come il valore della verità e il peso che si porta dietro chi è costretto a vivere nella menzogna, temi che ben si amalgamano con quelli più assoluti della guerra e dell’antisemitismo. A rendere particolarmente incisivo il film, ci pensa il cast, dove spiccano le interpretazioni della splendida Jessica Chastain e quella, sempre efficace, di Dame Helen Mirren.

Voto 7

Share

Comments

About author

Carolina Tocci

Giornalista freelance e blogger, un giorno le è venuta l'idea di aprire questo sito. Scrive di cinema e gossip e nel buio di una sala cinematografica si sente a casa.

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

+ 75 = 76

Per offrirti il miglior servizio possibile il sito utilizza i cookie. Proseguendo la navigazione, ci autorizzi a memorizzare ed accedere ai cookies di questo sito web. Leggi l'informativa

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Chiudi