Chef

Di
Share

Nella locandina di Chef c’è scritto “Riderete di gusto”. Il gusto c’è, le risate un po’ meno. E’ una commedia gastronomica gradevole come solo i francesi sanno fare e basterebbe soltanto l’espressività di Jean Reno (qui nei panni di un famoso chef stellato in crisi di ispirazione e oppresso da un rampante imprenditore che minaccia di togliergli il ristorante) a far salire l’incasso ai botteghini.



Con lui c’è Michaël Youn, Jacky, un giovane gourmand con la moglie incinta che si barcamena in futili lavoretti rincorrendo il suo sogno, finché, per puro caso, non incontra il famoso Lagarde (Jean Reno) che gli offre l’opportunità di lavorare al suo fianco.
La trama ricorda quella di Ratatouille e gli ingredienti sono semplici e troppo ricorrenti, soprattutto in un periodo come quello attuale dove l’arte culinaria è in pole position, fra programmi televisivi, reality show e personaggi famosi che dispensano il loro sapere fra padelle e fuochi sempre accesi.

Nonostante si sorrida spesso, Chef non decolla. E se la prima parte risulta maggiormente ricca di stimoli, fra ricette e prima conoscenza dei personaggi, la seconda si perde in luoghi troppo comuni e nel solito e melenso lieto fine. Come un soufflè che si affloscia. Peccato perché il cast ce la mette tutta, ma la regia avrebbe potuto o dovuto dare un tocco più incisivo, magari autoironico e cattivello.
Belle le immagini di Parigi, dei sofisticati piatti e della vivida attività di una vera cucina di ristorante.

Voto 5

Recensione a cura di Silvia Donnini
(www.binarioloco.it)

Share

Comments

About author

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

+ 86 = 88

Per offrirti il miglior servizio possibile il sito utilizza i cookie. Proseguendo la navigazione, ci autorizzi a memorizzare ed accedere ai cookies di questo sito web. Leggi l'informativa

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Chiudi