Il giocatore 2 rimandato al 2014

Di Redazione
Share

Se fino a qualche tempo fa il poker texas holdem era considerato un gioco di nicchia, il gioco su internet sicuro e le numerose campagne pubblicitarie lo hanno mutato in un gioco accessibile a tutti. E sicuramente, molte persone che hanno iniziato ad appassionarsi al poker sportivo hanno poi ricercato il poker anche in altri settori, come il cinema.

Il campo cinematografico è, infatti, ricco di film sul gioco d’azzardo e sul poker, ma se si chiedesse agli amanti dell’holdem quale sia il loro film preferito, la stragrande maggioranza risponderebbe Rounders. A conferma di ciò, è bastato vedere il tam-tam che si è scatenato sulla rete non appena ne è stato annunciato il sequel.



Varie notizie sono rimbalzate da un capo all’altro del mondo e con gli appassionati che fremevano di conoscere anche qualche piccolo dettaglio sulla trama o sul cast. Putroppo, al momento, la notizia certa è solo che l’uscita del film, prevista per la fine del 2012, è stata posticipata al 2014, lasciando tutti con l’amaro in bocca, ma con un piccolo zuccherino finale: nel cast di Rounders 2 saranno presenti Matt Damon ed Edward Norton e probabilmente anche John Malkovich, ricostituendo, così, il formidabile trio del primo capitolo. Anche il regista sarà lo stesso: John Dahl.

Per quanto riguarda la trama, invece, c’è riserbo totale, anche se si dice che molto probabilmente il sequel inizierà da dove si è chiusa la prima parte, vale a dire da Mike McDermott (Damon) che si avvia verso le World Series of Poker.

Uscito nel 1998, Il Giocatore, questo è il titolo italiano, mette sotto i riflettori il poker all’americana e lo racconta con duro realismo. La vicenda narra del giovane Mike, il quale sfrutta la sua abilità nel poker per pagarsi gli studi universitari. Tutto però si complica quando Mike decide di giocare contro KGB (Malkovich), un usuraio che gestisce un circolo privato. Mike perde circa 30.000 dollari.
Per ripagare il debito allora inizia a lavorare come fattorino, ma un suo amico, Lester “Worm”, si indebita anch’egli con un uomo di KGB e perde altri soldi in un club. I due amici decidono così di tentare di vincere insieme la somma e Mike, durante una partita con dei poliziotti, aveva già recuperato i soldi da restituire, ma, Worm, non curante del fatto che di trucchi con le carte durante partite simili non se ne possono fare, viene scoperto a barare.

Di conseguenza i due amici vengono pestati e privati delle vincite. Mike, rimasto solo ed ottenuto un prestito dal professor Petrovsky, decide di sfidare direttamente KGB, che sconfiggerà guadagnando 60.000 dollari. Ripagati i debiti, con la metà rimanente Mike deciderà di andare alle WSOP a Las Vegas.

Share

Comments

About author

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

84 + = 86

Per offrirti il miglior servizio possibile il sito utilizza i cookie. Proseguendo la navigazione, ci autorizzi a memorizzare ed accedere ai cookies di questo sito web. Leggi l'informativa

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Chiudi