Cesare deve morire in lizza per gli Oscar

Di Carolina Tocci
Share

Il film Cesare deve morire dei fratelli Taviani, già vincitore dell’Orso d’Oro a Berlino e grande successo internazionale della cinematografia italiana di quest’anno, è il titolo italiano in corsa alle nomination come Miglior Film Straniero per l’ottantacinquesima edizione degli Oscar.  Girato nella Sezione di Alta Sicurezza del carcere di Rebibbia, la pellicola ha come attori dei detenuti, alcuni dei quali condannati all’ergastolo.

Questa è stata la decisione della Commissione di selezione, istituita presso l’Anica su incarico dell’Academy Award, e composta da Angelo Barbagallo, Nicola Borrelli, Francesco Bruni, Martha Capello, Valerio De Paolis, Piera Detassis, Nicola Giuliano, Fulvio Lucisano e Paolo Mereghetti. Il film dei fratelli Taviani si è imposto sulla rosa dei dieci in lizza.  Al momento il film dei fratelli Taviani sta sbarcando in America, dove sarà in concorso al Festival del cinema di New York, in programma dal 28 settembre al 14 ottobre. Durante la kermesse Cesare deve morire verrà mostrato in anteprima sul territorio statunitense per essere distribuito nelle sale da febbraio 2013.



Share

Comments

About author

Carolina Tocci

Giornalista freelance e blogger, un giorno le è venuta l'idea di aprire questo sito. Scrive di cinema e gossip e nel buio di una sala cinematografica si sente a casa.

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

8 + 1 =

Per offrirti il miglior servizio possibile il sito utilizza i cookie. Proseguendo la navigazione, ci autorizzi a memorizzare ed accedere ai cookies di questo sito web. Leggi l'informativa

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Chiudi