Gerard Butler e Aaron Eckhart a Roma per Attacco al potere

Di Carolina Tocci
Share

QUI TROVATE LA NOSTRA RECENSIONE DI ATTACCO AL POTERE – OLYMPUS HAS FALLEN

Sono sbarcati stamattina nella capitale per incontrare la stampa i due protagonisti di Attacco al potere (Olympus Has Fallen in originale), pellicola diretta da Antoine Fuqua (Training Day, King Arthur, Shooter) che vedremo nelle sale dal 18 aprile distribuito in 320 copie dalla neonata Notorius Pictures. Gerard Butler, che è anche produttore della pellicola, questa volta è un combattivo agente ex capo della sicurezza presidenziale, mentre Aaron Eckhart veste i panni del presidente degli Stati Uniti preso in ostaggio da un gruppo di estremisti nordcoreani. Immagini apocalittiche con una Casa Bianca in fiamme e letteralmente sotto assedio e un cast di tutto rispetto che vede, tra gli altri, Morgan Freeman, Angela Bassett, Melissa Leo, Radha Mitchell e Ashley Judd.



Diffilmente l’uscita di un film è stata più attuale, stando agli ultimi accadimenti politici che hanno coinvolto Stati Uniti e Corea del Nord, nonostante la tensione tra i due paesi sia tutt’altro che recente. E, anche se nella pellicola di Fuqua il gruppo di terroristi che assale la Casa Bianca fa parte in realtà di una cellula fuori controllo, il film fornisce un interessante spunto per riflettere sull’attuale situazione politica internazionale.
Accolti da una sala stampa gremita, Gerard Butler e Aaron Eckhart ci hanno raccontato qualcosa in più sulla lavorazione di Attacco al potere, che è stato già visto ed apprezzato anche da Presidente Obama, su come è nata l’idea di affidarne la regia ad Antoine Fuqua e su come è stato collaborare ad un progetto così ambizioso.

Attacco al potere ricorda molto da vicino gli action movie anni Ottanta. In un certo modo è una pellicola che celebra il machismo reaganiano tanto in voga in quel periodo…

Il fatto che questo film arrivi nelle sale in un momento in cui la crisi tra Corea del Nord e Stati Uniti si è acuita, rappresenta anche una fortuita coincidenza per rafforzarne il lancio, non trovate?

Avete pensato subito di affidare la regia del film ad Antoine Fuqua?

Aaron a chi si è ispirato per il suo ruolo e quanto l’ha coinvolta emotivamente interpretare il Presidente degli Stati Uniti?

Share

Comments

About author

Carolina Tocci

Giornalista freelance e blogger, un giorno le è venuta l'idea di aprire questo sito. Scrive di cinema e gossip e nel buio di una sala cinematografica si sente a casa.

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

6 + 1 =

Per offrirti il miglior servizio possibile il sito utilizza i cookie. Proseguendo la navigazione, ci autorizzi a memorizzare ed accedere ai cookies di questo sito web. Leggi l'informativa

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Chiudi