L’esordio di Cate Blanchett in un film egiziano del 1990

Di Redazione
Share

La sua carriera ha raggiunto l’apice la scorsa settimana, con un meritato Oscar per la sua interpretazione in Blue Jasmine, di Woody Allen. Ma gli inizi non sono stati una passeggiata per Cate Blanchett. A rivelare l’aneddoto secondo cui l’attrice australiana avrebbe iniziato la sua carriera come comparsa in un film egiziano del 1990, Kaboria, è stato lo sceneggiatore della pellicola, Al Shammah, durante un’intervista alla TV satellitare Al Arabiya.

La ventenne Cate era stata ingaggiata come comparsa dalla produzione per cinque sterline egiziane al giorno (circa 70 centesimi di dollaro) e una porzione di felafel. Tra l’altro la scena di Kaboria (che in arabo vuol dire granchio) in cui compare la Blanchett, è stata girata all’interno di uno dei ranch di proprietà di Osama Bin Laden. Nella clip che vi mostriamo, Cate si intravede: indossa un abito verde chiaro ed è praticamente irriconoscibile.



La stessa attrice raccontò in un’intervista rilasciata l’anno scorso di questo suo ingresso nel mondo del cinema. “Ero in viaggio attraverso l’Egitto e soggiornavo in un ostello chiamato Oxford”.Ho dovuto recitare il ruolo di cheerleader. Era un film di boxe. I felafel non sono mai arrivati, così ho lasciato”.

Share

Comments

About author

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

+ 69 = 70

Per offrirti il miglior servizio possibile il sito utilizza i cookie. Proseguendo la navigazione, ci autorizzi a memorizzare ed accedere ai cookies di questo sito web. Leggi l'informativa

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Chiudi