Il cinema abbandonato nel deserto egiziano

Di Carolina Tocci
Share

Un cinema ai confini del  mondo, in un luogo davvero suggestivo. Le immagini scattate dal fotografo estone Kaupo Kikkas mostrano delle sedie, 150 per l’esattezza, nel bel mezzo del deserto, nel cuore della Penisola del Sinai, in Egitto, allineate come nelle sale cinematografiche. Ma dello schermo non v’è traccia. E’ quello che resta di un cinema all’aperto, voluto circa dieci anni fa da un’imprenditore francese che ha iniziato l’opera senza preoccuparsi dei veti imposti dalle autorità locali e, soprattutto, degli abitanti del luogo. La popolazione, contraria alla presenza di questo “corpo estraneo” nel territorio, ha sabotato il generatore e, di conseguenza, l’inaugurazione del cinema. Qualcosa è rimasto, però, del sogno dell’imprenditore,  ed è ben visibile anche con Google Maps.



FOTO ©Kaupo Kikkas/HotSpot Media/IBERPRESS

Share

Comments

About author

Carolina Tocci

Giornalista freelance e blogger, un giorno le è venuta l'idea di aprire questo sito. Scrive di cinema e gossip e nel buio di una sala cinematografica si sente a casa.

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

+ 64 = 68

Per offrirti il miglior servizio possibile il sito utilizza i cookie. Proseguendo la navigazione, ci autorizzi a memorizzare ed accedere ai cookies di questo sito web. Leggi l'informativa

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Chiudi