Scott Eastwood come papà Clint

Di Carolina Tocci
Share

Fa il modello per Hugo Boss, il ventottenne figlio di Clint Eastwood, ma non solo. Perché al momento Scott è uno degli attori più richiesti di Hollywood. Nel cinema si fa chiamare Scott Reeves e il suo debutto lo deve al suo famoso papà che lo ha fatto recitare per la prima volta nel 2006 in Flags of Our Fathers, per poi essere inserito nel cast di Gran Torino e Invictus, sempre diretto da Clint ma lo vedremo anche in Fury, il prossimo autunno, al fianco di Brad Pitt e Shia LaBeouf.



Il fatto che ora sia anche il volto della campagna di Boss by Hugo Boss per l’autunno inverno 2014-15, poi, aprirà certamente al giovane attore un nuovo ventaglio di possibilità. E a giudicare dalla sua naturalezza davanti all’obiettivo di Inez van Lamsweerde e Vinoodh Matadin, Scott ha ereditato i geni giusti dal celebre papà, ma non i suoi occhi di ghiaccio.

Share

Comments

About author

Carolina Tocci

Giornalista freelance e blogger, un giorno le è venuta l'idea di aprire questo sito. Scrive di cinema e gossip e nel buio di una sala cinematografica si sente a casa.

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

+ 79 = 89

Per offrirti il miglior servizio possibile il sito utilizza i cookie. Proseguendo la navigazione, ci autorizzi a memorizzare ed accedere ai cookies di questo sito web. Leggi l'informativa

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Chiudi