The Nest by David Cronenberg (contenuto non adatto ai più piccoli)

Di Carolina Tocci
Share

Dopo Maps to the Stars, ultimo lungometraggio di David Cronenberg presentato al Festival di Cannes e per il quale Julianne Moore ha ricevuto un meritato premio come migliore attrice, il regista canadese non smette di stupire il suo pubblico. Ha infatti girato anche un nuovo cortometraggio, intitolato The Nest, nel quale attraverso una camera fissa, un dialogo e nemmeno l’ombra di effetti speciali ci riporta alle origini della sua filmografia, quella del body horror per intenderci.



Protagonista del corto,  prodotto in collaborazione con l’EYE Film Institute di Amsterdam, è Evelyne Brochu (Orphan Black), una donna che vediamo a colloquio con un medico (di cui sentiamo praticamente solo la voce, interpretato dallo stesso Cronenberg), intenta a convincerlo ad asportarle il seno sinistro, secondo lei popolato da un nido di vespe.

Share

Comments

About author

Carolina Tocci

Giornalista freelance e blogger, un giorno le è venuta l'idea di aprire questo sito. Scrive di cinema e gossip e nel buio di una sala cinematografica si sente a casa.

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

+ 65 = 70

Per offrirti il miglior servizio possibile il sito utilizza i cookie. Proseguendo la navigazione, ci autorizzi a memorizzare ed accedere ai cookies di questo sito web. Leggi l'informativa

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Chiudi