Come mettere paura in 60 secondi

Di Carolina Tocci
Share

In un lasso di tempo brevissimo, quasi un batter di ciglia, si può raccontare una storia che metta paura? Sì, come ci dimostra questo inquietante cortometraggio realizzato dallo spagnolo Ignacio F. Rodó vincitore del  Filminute Award in cui c’è davvero poco o niente: niente zombie, mostri o vampiri. Solo due attori e una camera da letto. Tuck me in (Rimboccami le coperte) parte da una situazione assolutamente tranquilla e familiare con un bambino che, prima di addormentarsi, chiede a suo papà di controllare che sotto al letto non ci siano mostri. Quello che accade dopo, scopritelo da soli!

Share

Comments

About author

Carolina Tocci

Giornalista freelance e blogger, un giorno le è venuta l'idea di aprire questo sito. Scrive di cinema e gossip e nel buio di una sala cinematografica si sente a casa.

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

80 + = 88

Per offrirti il miglior servizio possibile il sito utilizza i cookie. Proseguendo la navigazione, ci autorizzi a memorizzare ed accedere ai cookies di questo sito web. Leggi l'informativa

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Chiudi