Jim Carrey: le pillole che hanno ucciso la fidanzata erano state prescritte a lui

Di Carolina Tocci
Share

Guai in vista per Jim Carrey: l’attore potrebbe finire nei guai per la morte della ex fidanzata Cathriona White. Tre dei flaconi di pillole rinvenuti accanto al corpo della trentenne make up artist, deceduta la scorsa settimana in quello che la polizia ha definito un suicidio, erano state infatti prescritte alla star di Hollywood. Rimane da chiarire se la ragazza le abbia sottratte all’attore a sua insaputa o meno. Intanto emerge un’altra novità: Cathriona White era ancora sposata, anche se in attesa di divorzio, con il cameraman americano Mark Burton. I due si erano sposati a Las Vegas nel gennaio 2013 e, dato che la White era irlandese, non è da escludere che fosse un “green card marriage”, ovvero un matrimonio contratto solo per far avere a lei il visto che dà la possibilità ai non americani di lavorare e vivere negli Stati Uniti.



Nelle ultime ore hanno iniziato a circolare anche delle voci secondo le quali la White sarebbe morta accidentalmente durante un rituale di purificazione legato alla dottrina di Scientology, chiesa di cui la donna faceva parte  dal 2009. Secondo quanto riportato dall’Hollywood Reporter Cathriona avrebbe confidato a un’amica poche ore prima di morire di essere diventata membro dell’Hollywood Celebrity Center, di proprietà della chiesa fondata da Ron Hubbard, e che si sarebbe detta pronta ad intraprendere un nuovo percorso. Naturalmente sono solo indiscrezioni non confermate, ma non fanno che infittire il mistero sulla prematura scomparsa della giovane donna.

Share

Comments

About author

Carolina Tocci

Giornalista freelance e blogger, un giorno le è venuta l'idea di aprire questo sito. Scrive di cinema e gossip e nel buio di una sala cinematografica si sente a casa.

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

50 + = 58

Per offrirti il miglior servizio possibile il sito utilizza i cookie. Proseguendo la navigazione, ci autorizzi a memorizzare ed accedere ai cookies di questo sito web. Leggi l'informativa

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Chiudi