Ascensore per il patibolo da oggi torna al cinema

Di Carolina Tocci
Share

Ascensore_per_il_patibolo

 
Una Jeanne Moreau senza trucco e mai così conturbante, in un ruolo da perfetta dark lady. Una colonna sonora magnetica appositamente composta da Miles Davis il cui mood combacia perfettamente con le tinte cupe del film. Un bianco e nero che ammalia. Sono alcuni dei motivi per non perdersi Ascensore per il patibolo (Ascenseur pour l’échauffaud, Francia/1958) esordio alla regia di Louis Malle, classico restaurato dalla Cineteca di Bologna che sarà di nuovo al cinema da oggi in 70 sale italiane.
QUI l’elenco delle sale in cui sarà possibile vedere Ascensore per il patibolo.



La sinossi: Florence e Julien sono amanti che decidono di eliminare il marito di lei, Simon, potente affarista con i vertici della politica. I due architettano un piano che sembra perfetto, disponendo ogni dettaglio in modo che la polizia lo consideri un suicidio, ma quando Julien tenta di lasciare l’edificio in cui ha appena compiuto il delitto, un black out elettrico l’intrappola nell’ascensore.
 

Share

Comments

About author

Carolina Tocci

Giornalista freelance e blogger, un giorno le è venuta l'idea di aprire questo sito. Scrive di cinema e gossip e nel buio di una sala cinematografica si sente a casa.

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

2 + 2 =

Per offrirti il miglior servizio possibile il sito utilizza i cookie. Proseguendo la navigazione, ci autorizzi a memorizzare ed accedere ai cookies di questo sito web. Leggi l'informativa

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Chiudi