Italians

Di
Share



Passi l’idea di voler raccontare come sono e, soprattutto, cosa diventano gli italiani all’estero, purché il tema sia trattato con ironia. Invece quello che resta dopo aver visto non sono altro che convenzioni e luoghi comuni, attraverso semplicistici meccanismi di una commedia che sa di già visto, e nemmeno una sola volta.

Verdone nei panni del dentista borghese, impacciato e frustrato, intrappolato nel vortice del turismo sessuale, proprio non va.  Castellitto,trasportatore di Ferrari rubate negli Emirati (con Scamarcio al seguito), è meno scontato.

Il film arranca tra una battuta e una smorfia, accontentando un pubblico in attesa di un guizzo che stenta ad arrivare. Gli Italians possono fare sicuramente di meglio.

Voto 5

Share

Comments

About author

Carolina Tocci

Giornalista freelance e blogger, un giorno le è venuta l'idea di aprire questo sito. Scrive di cinema e gossip e nel buio di una sala cinematografica si sente a casa.

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

+ 42 = 44

Per offrirti il miglior servizio possibile il sito utilizza i cookie. Proseguendo la navigazione, ci autorizzi a memorizzare ed accedere ai cookies di questo sito web. Leggi l'informativa

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Chiudi