Sbirri

Di
Share

Raoul Bova presta il suo volto ad un interessante esperimento, che probabilmente avrebbe trovato un terreno più fertile se fosse stato distribuito in ambiti televisivi piuttosto che cinematografici. Sbirri è una sorta di docu-fiction sulla vicenda di Matteo Gatti (Bova), un giornalista che ha da poco perso il figlio a causa di una pasticca di ecstasy. In cerca di risposte e con l’intenzione di punire i colpevoli, viene accolto nella squadra speciale di polizia che combatte lo spaccio di droga nel territorio di Milano.



Il prodotto finale è di difficile identificazione con un preciso genere e alterna sequenze reali, girate durante le operazioni compiute dalla Polizia, ad altre di finzione, che servono solo da raccordo. Ma tra i due stili c’è troppa differenza e se le parti documentaristiche risultano ben realizzate, quelle di finzione sembrano tirate fuori da una fiction scadente. Peccato, perché Raoul Bova offre una prova d’attore migliore del solito, soprattutto nei momenti che ha realmente vissuto da infiltrato.

L’intenzione di Burchielli è sicuramente lodevole, ma soffre di una grave pecca. La mancanza assoluta di sfumature tra il bene (i poliziotti) e il male (il mondo della droga). In questo modo un fenomeno tanto dilagante viene ridimensionato da un’ideologia che si fa portavoce solo di dire ciò che non si deve fare, senza dare troppe spiegazioni. Fare uso di droga è sbagliato, punto e basta. Un filo troppo retorico.

Voto 5

Qui trovate il nostro speciale su Sbirri.

Share

Comments

Tagged with:

About author

Carolina Tocci

Giornalista freelance e blogger, un giorno le è venuta l'idea di aprire questo sito. Scrive di cinema e gossip e nel buio di una sala cinematografica si sente a casa.

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

12 + = 20

Per offrirti il miglior servizio possibile il sito utilizza i cookie. Proseguendo la navigazione, ci autorizzi a memorizzare ed accedere ai cookies di questo sito web. Leggi l'informativa

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Chiudi