Nemico pubblico n°1: L’ora della fuga

Di
Share

Seconda parte della biografia di Jacques Mesrine, rapinatore di banche e gangster francese ricercato in tutto il mondo. Il suo nome è ormai legato alla leggenda, quando torna a Parigi a metà degli anni Settanta. Conscio del suo potere mediatico, inizia una vera e propria guerra con la polizia cittadina, tra continue evasioni dal carcere, rapimenti di milionari e rapine a scapito di numerose banche.



Richet punta, in questo episodio più che nel primo, sulla spettacolarità di Mesrine personaggio e sulle azioni che compie, ai limiti del verosimile. Cassel ora mostra tutti i venti chili che ha dovuto metter su per interpretare quello che certamente è il suo personaggio più riuscito, e invecchia con lui. Spocchioso e sicuro di sé, si avvale di un’ironia che risulta quasi fastidiosa, ma che delinea la personalità di questo ambiguo e curioso malvivente.

Bravi gli altri altri attori (Ludivine Sagnier e Mathieu Amalric in modo particolare), messi costantemente in ombra dalla prorompenza del personaggio di Mesrine. La percezione che si ha dopo aver visto L’ora della fuga è che ci si trovi davanti una film più agito e meno pensato rispetto a L’istinto di morte. Si da per scontato che ormai il pubblico ha imparato a conoscere Mesrine dal primo film, quindi non si ritiene necessario soffermarsi troppo sui risvolti psicologici della vicenda, lasciando che l’azione prenda il sopravvento sulla storia. Troppo.

Voto 6

Share

Comments

Tagged with:

About author

Carolina Tocci

Giornalista freelance e blogger, un giorno le è venuta l'idea di aprire questo sito. Scrive di cinema e gossip e nel buio di una sala cinematografica si sente a casa.

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

+ 10 = 16

Per offrirti il miglior servizio possibile il sito utilizza i cookie. Proseguendo la navigazione, ci autorizzi a memorizzare ed accedere ai cookies di questo sito web. Leggi l'informativa

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Chiudi