La Mussolini blocca Francesca

Di Carolina Tocci
Share

Alla fine ce l’ha fatta. L’On. Alessandra Mussolini ha avuto la meglio. Le querele annunciate nei confronti del regista del film, Bobby Panescu, non si sono fatte ettendere. Il motivo è stato attribuito a una frase ingiuriosa nei confronti dell’esponente del Popolo delle Libertà, interpretabile quasi come una risposta a certe dichiarazioni che la parlamentare fece tempo fa sui rumeni, secondo lei dotati di una “tendenza a stuprare scritta nel Dna”.

Dalla Fandango, casa distributrice della pellicola, spiegano che nella diffida la Mussolini chiede di non distribuire il film oppure di eliminare o modificare la frase in cui viene insultata. Altrimenti ricorrerà alle vie legali per bloccarlo. Domenico Procacci, intanto fa sapere: “Noi difendiamo l’integrità dell’opera e il diritto di espressione dell’autore. Se poi un giudice darà ragione alla Mussolini e ci chiederà di cambiare quella battuta, d’accordo col regista, in qualche modo la cambieremo. Magari la frase diventerà “quella santa donna della Mussolini che vuole uccidere tutti i romeni”. Ha inoltre commentato: “Vorrei aggiungere, però, che se uno insulta un intero popolo come ha fatto la Mussolini dicendo che i romeni hanno lo stupro nel Dna, non si può stupire se tra loro il suo tasso di popolarità non sia alto”. Per il momento l’uscita di Francesca è rimandata a fine ottobre.



In attesa che si calmino le acque, sentitevi la Mussolini che canta in giapponese nel lontano 1983, se riuscite ad arrivare alla fine della canzone… L’album da cui è tratto il brano si chiama Amore. Davvero imperdibile!

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=c8FaH7yb3iE&feature=related[/youtube]

Share

Comments

About author

Carolina Tocci

Giornalista freelance e blogger, un giorno le è venuta l'idea di aprire questo sito. Scrive di cinema e gossip e nel buio di una sala cinematografica si sente a casa.

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

+ 62 = 65

Per offrirti il miglior servizio possibile il sito utilizza i cookie. Proseguendo la navigazione, ci autorizzi a memorizzare ed accedere ai cookies di questo sito web. Leggi l'informativa

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Chiudi