Quella sera dorata

Di
Share

Ad Omar Razaghi, studente di origini iraniane diplomatosi all’università del Colorado, viene assegnata un borsa di studio per scrivere la biografia ufficiale di Jules Gund, un autore latinoamericano morto suicida. Ma la Fondazione Gund nega a Omar l’autorizzazione alle ricerche. Su consiglio della fidanzata, il ragazzo si reca in Uruguay per incontrare gli eredi e chiedere all’esecutore testamentario di cambiare idea. Si troverà invischiato nelle relazioni di una famiglia tutt’altro che tradizionale, nella splendida cornice di una tenuta sperduta nella campagna sudamericana.



Dopo aver sancito il successo di pellicole quali Quel che resta del giorno e Casa Howard, la coppia Ivory-Hopkins è tornata a lavorare insieme. Nel cast sono però le due interpreti femminili, Charlotte Gainsbourg e Laura Linney, ad avere la meglio, sia sul veterano Hopkins, che sembra aver perso un po’ di guizzo, sia sul legnosetto Omar Metwally che interpreta il giovane studente. Elegante, cesellato, formale e un tantino snob, l’ultimo film di Ivory non delude e non esalta. Tratto dal best seller omonimo di Peter Cameron, pubblicato in Italia da Adelphi, Quella sera dorata pur non essendo all’altezza dei precedenti successi ivoriani rimane comunque un elegante esercizio di stile: dialoghi dai tagli netti e atmosfere umide di sentimenti la fanno da padrone, in un vortice di formalismo che non lascia indifferenti.

Voto 6

Share

Comments

About author

Carolina Tocci

Giornalista freelance e blogger, un giorno le è venuta l'idea di aprire questo sito. Scrive di cinema e gossip e nel buio di una sala cinematografica si sente a casa.

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

5 + 1 =

Per offrirti il miglior servizio possibile il sito utilizza i cookie. Proseguendo la navigazione, ci autorizzi a memorizzare ed accedere ai cookies di questo sito web. Leggi l'informativa

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Chiudi