La MGM torna a galla

Di Carolina Tocci
Share

Dopo i problemi economici che hanno portato la Metro Goldwin-Mayer a sospendere nientemeno che le riprese dell’ultimo film di James Bond, ora la crisi sembra passata. Alla guida della Major sono subentrati Gary Barber e Roger Birnbaum, fondatori della Spyglass Entertainment che possiedono l’ 1% totale delle azioni, mentre il resto della compagnia appartiene a numerose altre società. Dei cinquecento milioni i dollari di capitale di cui al momento dispone la MGM, la metà andrà direttamente a rimpolpare il budget de Lo Hobbit, per il resto si parla di franchise ancora sfruttabili quali Robocop o Rocky, oltre al già citato ventitreesimo episodio della saga di Bond, che secondo indiscrezioni dovrebbe uscire all’inizio del 2012.



Share

Comments

Tagged with:

About author

Carolina Tocci

Giornalista freelance e blogger, un giorno le è venuta l'idea di aprire questo sito. Scrive di cinema e gossip e nel buio di una sala cinematografica si sente a casa.

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

24 + = 25

Per offrirti il miglior servizio possibile il sito utilizza i cookie. Proseguendo la navigazione, ci autorizzi a memorizzare ed accedere ai cookies di questo sito web. Leggi l'informativa

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Chiudi