Una stella per Colin Firth

Di Carolina Tocci
Share

Cinquant’anni splendidamente portati e una carriera che si arricchisce ogni giorno di più, di personaggio in personaggio. Ne è passata di acqua sotto ai ponti dal primo Bridget Jones, film che ha aperto a Colin Firth le porte di Hollywood (ma quanto era carino con il maglione con la renna?). E ieri, proprio sulla Hollywood Boulevard, Colin ha festeggiato con sua moglie (la produttrice italiana Livia Giuggioli), una stella a lui dedicata sulla Walk of Fame.  “Quando guardo in basso e vedo la stella”, ha detto Firth, “leggo il nome di mia moglie”. Lo ritroveremo al cinema dal 28 gennaio nei panni di re Giorgio VI ne Il discorso del re, pellicola candidata a sette Golden Globes, compreso quello per il Migliore Attore Protagonista, che quest’anno potrebbe finire dritto nelle mani di Colin.



Share

Comments

About author

Carolina Tocci

Giornalista freelance e blogger, un giorno le è venuta l'idea di aprire questo sito. Scrive di cinema e gossip e nel buio di una sala cinematografica si sente a casa.

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

82 + = 90

Per offrirti il miglior servizio possibile il sito utilizza i cookie. Proseguendo la navigazione, ci autorizzi a memorizzare ed accedere ai cookies di questo sito web. Leggi l'informativa

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Chiudi