Oscar 2011: i vincitori

Di Carolina Tocci
Share

Difficilmente abbiamo assistito a una cerimonia di premiazione noiosa e apatica come quella che è appena terminata. Quest’anno i padroni di casa Anne Hathaway e James Franco hanno condotto una notte degli Oscar davvero fiacca. Tra i due la Hathaway si è data un po’ più da fare, mentre Franco ha dormito per l’intera durata dello show. Serata senza nessuna sorpresa anche sul fronte premiati, Il discorso del re, favoritissimo, si è portato via i premi più ambiti, quello per il Miglior Film, Miglior Regista, Migliore Attore Protagonista e Migliore Sceneggiatura Originale. christian Bale e Melissa Leo hanno vinto due meritatissimi Oscar rispettivamente per Miglior Attore Non Protagonista e Miglior Attrice Non Protagonista per The Fighter, mentre Natalie Portman ha confermato i pronostici, vincendo per la Migliore interpretazione femminile in Black Swan.

Una notte lunga e senza troppe sorprese, dunque, con Il discorso del re che ha sostanzialmente trionfato sugli altri film in gara. Nessuna sorpresa di rilievo, alcuni momenti un po’ noiosi, ma un grande divertimento per noi di Movielicious, che per la prima volta abbiamo accompagnato alla diretta video anche un commento audio, tutto nostro, dove abbiamo interagito con voi che ci scrivevate su Facebook, nei commenti e via Twitter. Un’esperienza che ripeteremo molto presto, con il nostro nuovo canale Movielicious On Air. Nel frattempo, ringraziamo tutti quelli che sono stati con noi e vi lasciamoquesta breve analisi della serata, con inevitabile lista dei vincitori.



MIGLIOR REGISTA
Tom Hooper (Il discorso del Re)
MIGLIOR FILM
Il discorso del Re
MIGLIORE ATTORE
Colin Firth (Il discorso del Re)
MIGLIORE ATTRICE
Natalie Portman (Black Swan)
MIGLIORE ATTORE NON PROTAGONISTA
Christian Bale (The Fighter)
MIGLIORE ATTRICE NON PROTAGONISTA
Melissa Leo (The Fighter)
MIGLIOR SCENEGGIATURA ORIGINALE
David Seidler (Il discorso del re)
MIGLIOR SCENEGGIATURA NON ORIGINALE
Aaron Sorkin (The Social Network)
MIGLIOR SCENOGRAFIA Alice in the Wonderland
MIGLIOR FILM STRANIERO
In un mondo migliore (Danimarca)
MIGLIOR DOCUMENTARIO
Inside Job
MIGLIOR CORTO
God of Love
MIGLIOR CORTO DOCUMENTARIO
Strangers No More
MIGLIOR CORTO D’ANIMAZIONE
The Lost Thing
MIGLIOR SCENOGRAFIA
Alice in in Wonderland
MIGLIOR MAKE-UP
The Wolfman (Rick Baker e Dave Elsey)
MIGLIOR COLONNA SONORA
The Social Network (Trent Reznor e Atticus Ross)
MIGLIOR CANZONE ORIGINALE
We Belong Together da Toy Story 3 (musiche e testi di Randy Newman)
MIGLIOR MONTAGGIO EFFETTI SONORI
Inception (Richard King)
MIGLIOR FOTOGRAFIA
Inception (Wally Pfister)
MIGLIORI COSTUMI
Alice in Wonderland (Colleen Atwood)
MIGLIOR MONTAGGIO
The Social Network (Angus Wall e Kirk Baxter)
MIGLIOR SONORO
Inception (Lora Hirschberg, Gary A. Rizzo e Ed Novick)
MIGLIORI EFFETTI VISIVI
Inception (Paul Franklin, Chris Corbould, Andrew Lockley e Peter Bebb)

Share

Comments

Tagged with:

About author

Carolina Tocci

Giornalista freelance e blogger, un giorno le è venuta l'idea di aprire questo sito. Scrive di cinema e gossip e nel buio di una sala cinematografica si sente a casa.

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

12 + = 22

Per offrirti il miglior servizio possibile il sito utilizza i cookie. Proseguendo la navigazione, ci autorizzi a memorizzare ed accedere ai cookies di questo sito web. Leggi l'informativa

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Chiudi