Il talento di Mr. Gyllenhaal

Di Francesco Bernacchio
Share

E’ sempre un piacere incontrare Jake Gyllenhaal. Bello quanto talentuoso, l’attore è arrivato ieri a Roma per parlarci di Source Code, nuovo film di fantascienza diretto da Duncan Jones (Moon). Jake e il regista hanno parlato ai microfoni della stampa di questo progetto, interessante e riuscito mix tra sci-fi, thriller e commedia romantica con Gyllenhaal, Michelle Monaghan e Vera Farmiga. La storia è quella della messa in funzione di un software, il Source Code appunto, che permette di rivivere gli ultimi otto minuti di vita di un uomo prima della morte, reincarnandosi nel suo corpo e cercando così di capire che cosa ha scatenato gli eventi. L’utilizzo che l’esercito fa di questa tecnologia è inviare il Capitano Colter Stevens negli ultimi otto minuti di un soggetto compatibile deceduto in un attentato, primo di una serie, a bordo di un treno diretto a Chicago. Stevens deve scoprire l’identità dell’attentatore e fermare gli eventi successivi, ma non sa dove si trova e, soprattutto, non sa di essere morto anch’egli. Da qui si scateneranno eventi insoliti e paradossi temporali. Ma ascoltiamo dalla viva voce del protagonista e del regista ulteriori dettagli sul film, in uscita il 29 aprile.



Share

Comments

Tagged with:

About author

Francesco Bernacchio

Appassionato di pop a trecentosessanta gradi, ama il cinema d'evasione, l'animazione e i film che non durino più di due ore.

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

1 + 4 =

Per offrirti il miglior servizio possibile il sito utilizza i cookie. Proseguendo la navigazione, ci autorizzi a memorizzare ed accedere ai cookies di questo sito web. Leggi l'informativa

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Chiudi