Palma d’oro a Bertolucci

Di Carolina Tocci
Share

Sarà una Palma d’Oro Ad honorem, quella che verrà assegnata a Bernardo Bertolucci. Il regista italiano è il terzo regista nella storia del festival a ricevere un riconoscimento simile: nel 2002 era toccato a Woody Allen, nel 2009 a Clint Eastwood ma la novità, da quest’anno, è che il premio verrà istituzionalizzato e attribuito ad ogni edizione. Gilles Jacob e Thierry Frémaux, rispettivamente il presidente e il direttore del Festival di Cannes, hanno motivato così il premio: “La qualità dei suoi lavori, che appare oggi in tutta la sua unicità e vastità, la forza del suo impegno e i legami che li uniscono, rendono Bertolucci il primo legittimo destinatario della Palma d’Oro onoraria”.

Bernardo Bertolucci, autore di opere indimenticabili quali Il conformista (1970), Ultimo tango a Parigi (1974) e L’ultimo imperatore (1987), riceverà il riconoscimento il prossimo 11 maggio, alla presenza del Presidente di Giuria Robert De Niro che aveva lavorato con lui in Novecento.



Share

Comments

About author

Carolina Tocci

Giornalista freelance e blogger, un giorno le è venuta l'idea di aprire questo sito. Scrive di cinema e gossip e nel buio di una sala cinematografica si sente a casa.

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

35 + = 42

Per offrirti il miglior servizio possibile il sito utilizza i cookie. Proseguendo la navigazione, ci autorizzi a memorizzare ed accedere ai cookies di questo sito web. Leggi l'informativa

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Chiudi