Ruby scrive a Woody Allen

Di Carolina Tocci
Share

Non sappiamo se Woody Allen legga Movielicious o meno, ma ce lo auguriamo. Con questo post vorremmo avvisare il regista newyorkese per tempo, dato che potrebbe pentirsi amaramente di una frase pronunciata durante l’ultimo Festival di Cannes, rispondendo a un un giornalista che gli chiedeva le sue impressioni su Ruby Rubacuori: “L’ho vista solo in foto, ma la trovo affascinante. Forse sa anche recitare!”.

Naturalmente la ragazza marocchina, che come sappiamo non lascia proprio nulla di intentato, ha preso sul serio la battuta di Allen. Senza perdersi in chiacchiere, ha preso carta e penna e ha scritto una lettera al regista che Oggi.it ha pubblicato in esclusiva. “Gentilissimo maestro, ho appreso dalla stampa italiana del suo interessamento nei miei confronti. Ne sono fiera e orgogliosa e spero di non deludere le sue aspettative. Vorrei incontrarla”. Poi c’è la parte dela missiva in cui Ruby spiega con candore al regista di non poter viaggiare liberamente nel mondo e gli propone un incontro in Europa. Non manca una breve parentesi sui momenti difficili vissuti da bambina, sulle risate guardando i suoi film e di come la storia del bunga bunga la stia distruggendo: “Woody, Lei con la sua ironia e leggerezza mi ha salvato dai momenti bui che sto vivendo negli ultimi mesi. Questa storia del bunga bunga mi sta logorando e solo l’arte, la Sua arte, mi sta dando sollievo, positività e gioia di vivere».



La lettera continua, e Ruby tira in ballo anche Carla Bruni: “Lei per me è un mito, ho visto tutti i suoi film… Non sa come ho invidiato Carla Bruni, quando a Parigi stava girando il suo ultimo film. Avrei voluto essere io al suo posto. Cosa ho io meno della premiere dame di Francia? E’ solo più fortunata di me, è nata ricca e magra. Io ho dovuto lottare per conquistare tutto”. Il finale è ancora più patetico del resto della lettera, Ruby stessa ammette di avere un’immagine ormai compromessa dai recenti avvenimenti: “ma grazie a lei vorrei raddrizzarla. Non sono la mangiauomini che descrivono i media sono una ragazza di sani principi. E ho un sogno, diventare la sua nuova musa, la sua Mia Farrow o Diane Keaton… Vorrei entrare nello schermo con Lei, come ne La Rosa purpurea del Cairo, e cavalcare un cavallo bianco che mi trascina verso un nuovo futuro. Sua, Ruby Rubacuori”. Qualcuno ci dica che è uno scherzo, per favore!

Share

Comments

Tagged with:

About author

Carolina Tocci

Giornalista freelance e blogger, un giorno le è venuta l'idea di aprire questo sito. Scrive di cinema e gossip e nel buio di una sala cinematografica si sente a casa.

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

16 + = 17

Per offrirti il miglior servizio possibile il sito utilizza i cookie. Proseguendo la navigazione, ci autorizzi a memorizzare ed accedere ai cookies di questo sito web. Leggi l'informativa

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Chiudi