Jennifer Aniston: bella con 400 dollari al giorno

Di Carolina Tocci
Share

Quarantatré anni passati, ma un viso e un corpo da trentenne. Come farà Jennifer Aniston a mantenersi così in forma, nonostante non sia più una ragazzina? Secondo quanto riportato dal sito Shine, Jen spenderebbe circa centoquarantamila dollari l’anno per curare il suo aspetto, che equivale a dire quattrocento dollari al giorno. E nella cifra non sono compresi interventi di manutenzione “straordinaria”, ma solo parrucchiere, estetista, prodotti di bellezza e lezioni di ginnastica.

Secondo quanto emerso dalla ricerca, la Aniston utilizzerebbe una crema per il collo da cinquecento dollari, e un siero antirughe per il viso da trecentocinquanta. Poi ci sono i trattamenti al volto ai quali si sottopone periodicamente, e che si aggirano intorno ai quattrocentocinquanta dollari l’uno. Passiamo ai capelli: Chris McMillian pensa a tenerle sempre fresco il taglio per seicento dollari a seduta, mentre per il colore Jen si rivolge a Michael Canale, uno dei coiffeur più noti di Hollywood per circa trecentocinquanta dollari alla volta. Dal viso, passiamo al corpo e alle lezioni private di Yoga a cui la Rachel di Friends non sa proprio rinunciare (e che le costano novecento dollari la settimana). E poi a Hollywood non sei nessuno se non hai un nutrizionista che ti dica per filo e per segno cosa mangiare: la Aniston si affida a Carrie Wiatt, una sorta di santona che per consigliarle una dieta a base di lattuga, cetrioli, sedano, melone, anguria, arance e uva si prende trecento dollari a settimana. Ma la Wiatt ha anche uno staff che consegna pasti a domicilio per le star più pigre (alla modica difra di circa trecentonovanta dollari) e a cui spesso Jennifer si rivolge quando non ha voglia di cucinare. E noi che al massimo ci ordiniamo una pizza…



Share

Comments

Tagged with:

About author

Carolina Tocci

Giornalista freelance e blogger, un giorno le è venuta l'idea di aprire questo sito. Scrive di cinema e gossip e nel buio di una sala cinematografica si sente a casa.

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

+ 31 = 35

Per offrirti il miglior servizio possibile il sito utilizza i cookie. Proseguendo la navigazione, ci autorizzi a memorizzare ed accedere ai cookies di questo sito web. Leggi l'informativa

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Chiudi