Roma vs. Torino: date e polemiche

Di Carolina Tocci
Share

Il Festival Internazionale del Film di Roma 2012 si terrà (e questa è già una notizia!) dal 9 al 17 novembre: è una delle decisioni prese oggi dall’assemblea dei soci. A questo punto è evidente che le richieste avanzate nei giorni scorsi dagli amministratori piemontesi a proposito di uno spostamento delle date per evitare sovrapposizioni con il Torino Film Festival, sono state ignorate. Un bello smacco, dato che il TFF, che si svolgerà dal 23 novembre al 1 dicembre, quest’anno compie trent’anni.

A dir poco imbufalito, il direttore del Torino Film Festival, Gianni Amelio, che ha reso noto di “aver ricevuto venerdì scorso, una mail in cui non solo mi venivano confermate le date di questa edizione, ma erano indicate quelle dei prossimi anni. Cosa piuttosto singolare, visto che il mandato di Müller, il quale per altro non è stato ancora ufficialmente nominato, credo sia di quattro anni. Nella lettera, invece, sono elencati i periodi in cui si svolgerà il Festival di Roma fino al 2018 compreso. Tutti coincidenti con l’ultima settimana di novembre. Altro particolare, Müller mi ha chiamato per dirmi che la mail era diventata pubblica. Ma in quale modo, visto che io non ne avevo ancora parlato con nessuno?”. “Periodi così ravvicinati – aggiunge Amelio – determinano l’impossibilità di diversificare le fonti a cui attingere film. Mi metto prima di tutto nei panni del pubblico, di chi ama il cinema, se lo scopo principale di un festival è informare, mostrare delle opere, dare visibilità a film che altrimenti non l’avrebbero, è ovvio che in questo modo tutto questo diventerà impossibile. Anche perché il Festival di Roma è una corazzata carica di soldi, mentre noi andiamo avanti in una condizione dura. Ci mangerebbero in un boccone”.



Sempre in giornata è stato approvato anche il programma proposto da Marco Müller, (il cui contratto, si dice, verrà finalizzato in settimana), e il bilancio preventivo di undici milioni di euro, che non prevederà lo spostamento della sede della manifestazione, di cui si era parlato in un primo momento. Tutte decisioni che attendono comunque l’approvazione da parte del CDA del Festival, previsto per mercoledì prossimo.

Share

Comments

About author

Carolina Tocci

Giornalista freelance e blogger, un giorno le è venuta l'idea di aprire questo sito. Scrive di cinema e gossip e nel buio di una sala cinematografica si sente a casa.

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

54 + = 62

Per offrirti il miglior servizio possibile il sito utilizza i cookie. Proseguendo la navigazione, ci autorizzi a memorizzare ed accedere ai cookies di questo sito web. Leggi l'informativa

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Chiudi