Lo Hobbit: e tre!

Di Carolina Tocci
Share

E’ ufficiale. Lo Hobbit, il doppio prequel de Il Signore degli anelli avrà un terzo capitolo, sempre firmato da Peter Jackson.
Le voci si rincorrevano già da un po’ e ora che sono finite le riprese dei due episodi previsti, il regista neozelandese ha  comunicato alla Warner la propria volontà di inserire un terzo capitolo, girando delle scene in più, per approfondire la storia. Del resto già Tolkien, autore del libro da cui è tratta la trilogia, aveva aggiunto centoventicinque pagine di note alla fine de Il ritorno del Re per spiegare alcune parti della trama de Lo Hobbit che non erano state raccontate. E’ noto  che l’autore aveva in programma di riscrivere il libro ex-novo per renderlo narrativamente più complesso, arricchendolo con questi “appunti”, ma purtroppo non ne ebbe il tempo.

Ieri è arrivata la conferma ufficiale da Peter Jackson in persona, che sulla sua pagina Facebook ha scritto: “E’ solo alla fine delle riprese che hai la possibilità di sederti e dare un’occhiata per bene a quanto hai girato. Recentemente Fran, Phil (Fran Walsh e Philippa Boyens, che sono i co-produttori del film) e io l’abbiamo fatto con una versione preliminare del primo film, e una grossa fetta del secondo. Eravamo molto contenti di come la storia venisse fuori, in particolare la forza dei personaggi e del cast che gli ha dato la vita. Allora ci siamo detti: perché non ne approfittiamo per raccontare di più? E la nostra risposta, sia dal punto di vista di cineasti che di fan, è stata, inconfutabilmente, “sì”. Sappiamo quanto della storia di Bilbo Baggins, di Gandalf, dei Nani di Erebor, dell’ascesa di Sarumar nelle vesti del Negromante, della Battaglia di Dol Guldur rimarrà non raccontata se non ne approfittiamo. La ricchezza della storia de Lo Hobbit, così come quella del materiale d’appendice de Il Signore degli Anelli, ci permette di raccontare l’intera vicenda delle avventure di Bilbo Baggins e la parte che ha avuto nella Storia -a volte pericolosa, ma sempre esaltante- della Terra di Mezzo. Dunque, senza ulteriore esitazione, insieme a New Line Cinema, Warner Bros. Pictures, Metro-Goldwyn-Mayer, Wingnut Films, e all’intero cast e crew di Lo Hobbit, vorrei annunciarvi che i due film diverranno tre. E’ stato un viaggio davvero inaspettato, e come direbbe lo stesso Professor Tolkien: una storia che cresce raccontandola”.



I tre capitoli de Lo Hobbit, quindi, usciranno rispettivamente il 14 dicembre 2012, il 13 dicembre 2013 e nell’estate del 2014. E Saranno in 3D. Nel cast del film, lo ricordiamo, vedremo Martin Freeman nel ruolo di Bilbo Baggins e Richard Armitage in quelli di Thorin Oakenshield. Ma rivedremo anche attori della precedente trilogia, come Kate Blanchett, Orlando Bloom, Ian Holm, Cristopher Lee, Hugo Weaving, Elija Wood e Andy Serkis.

Share

Comments

About author

Carolina Tocci

Giornalista freelance e blogger, un giorno le è venuta l'idea di aprire questo sito. Scrive di cinema e gossip e nel buio di una sala cinematografica si sente a casa.

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

+ 53 = 54

Per offrirti il miglior servizio possibile il sito utilizza i cookie. Proseguendo la navigazione, ci autorizzi a memorizzare ed accedere ai cookies di questo sito web. Leggi l'informativa

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Chiudi