Lo Hobbit – Un viaggio inaspettato la premiére

Di Carolina Tocci
Share

Chi di voi è riuscito a rimanere sveglio stanotte per guardare il live streaming dellla premiére de  Lo Hobbit – Un viaggio inaspettato? Ok, per tutti quelli che non ce l’hanno fatta o semplicemente per chi non aveva nessuna intenzione di farcela ma è semplicemente cusioso di recuperare l’evento, ecco che cosa è successo questa notte a Wellington.



Sono circa le tre del mattino, ora italiana, quando il cast del film arriva all’aeroporto della città a bordo di un aereo della Air New Zealand che per l’occasione ha cambiato look.

Poco dopo ha inizio il concerto di Neil Finn, un noto cantante neozelandese, che esegue alcuni brani tra cui Song of the Lonely Mountain che dedica a Peter Jackson, Fran Walsh (moglie di Peter Jackson e sceneggiatrice del film) e Philippa Boyens (sceneggiatrice anche lei).

Alle quattro e trenta circa ha inizio il red carpet! Cinquecento metri di tappeto rosso. Le star c’erano davvero tutte, ad eccezione di Sir Ian McKellen, impossibilitato a venire, che però ha mandato un videomessaggio da Londra.  Ecco una carrellata di immagini.

Peter Jackson e sua figlia Katie

Peter Jackson e sua figlia Katie

Kate Blanchett

Kate Blanchett

Martin Freeman

Martin Freeman

Hugo Weaving

Dopo due ore di sfilata davanti all’Embassy Theatre, è arrivato il momento dei discorsi. La prima a parlare è il sindaco di Wellington, Celia Wade-Brown, poi è la volta di John Key, Primo Ministro della Nuova Zelanda, ma tutti attendono con ansia Peter Jackson. Ecco il video con il discorso integrale del regista, il videomessaggio di Ian McKellen, e la traduzione.

Peter Jackson

“Grazie a tutti! E’ stato incredibile vedere tutte queste persone riunite per celebrare Lo Hobbit. Come sapete aspettiamo sempre l’ultimo minuto per finire questi film, quindi parlerò un bel po’ perché in effetti… Stanno apportando gli ultimi ritocchi! In genere quando giri un film cerchi di tenere tutti lontano, poi quando lo finisci ti svegli e ti ritrovi con centomila persone che vogliono festeggiare con te. Ringrazio tutti quelli che ci hanno aiutato in questo viaggio difficile, e spero che il film piaccia a tutti quanti. Barry e Gary, grazie mille a voi, sono felice che abbiate trovato il modo per dare il via a questo progetto. La Warner Bros. E’ un ottimo studio, vorrei ringraziare tutti loro che ci sono stati vicini e ci hanno aiutato molto. Anche la New Line Cinema come sempre è stata incredibile, adoriamo lavorare con voi. Vorrei far salire sul palco tre persone con cui lavoro molto vicino: Philippa Boyens, Zane Weiner e Carolynne Cunningham, produttori del film: sono persone fantastiche e mi aiutano sempre. Poi c’è Fran Walsh, che come sapete non ama stare in mezzo alla folla. La ringrazio per la sua pazienza e la sua passione, e per aver cresciuto con me i nostri due figli Billy e Katie: vi voglio bene. Ci sono poi delle persone speciali: Richard, Tanya e il team della WETA , Dan Hennah, Andrew Lesnie, la Weta Digital. Ora vorrei invitare un po’ di vecchi amici: Elrond (Hugo Weaving), Galadriel (Cate Blanchett), Gollum (Andy Serkis), Frodo Baggins (Elijah Wood). Ci sono poi alcuni grandi nuovi attori. Per il grande goblin ci serviva un attore grottesco, e abbiamo guardato all’Australia: ecco Barry Humpries. E poi c’è Radagast il Bruno, Sylvester McCoy.  Ori è Adam Brown, Nori è Jed Brophy, Dori è Mark Hadlow, John Callen è Oin, Peter Hambleton è Gloin, William Kircher è Bifur, Stephen Hunter è Bombur, Jimmy Nesbitt è Bofur, Graham McTavish è Dwalin, Dean O’Gorman è Fili, Aidan Turner è Kili, e Richard Armitage è Thorin. E poi chiamo sul palco Bilbo Baggins, ovvero Martin Freeman.
Un’ultima cosa: vi ringrazio tantissimo per essere venuti, significa davvero tanto per tutti noi. Vorrei chiamare sul palco Ian McKellen non c’è purtroppo, ma lo chiamo sul palco ugualmente”.

Ian McKellen

“Sono Ian McKellen da Londra. Il video è in 3D? E’ in 48 fps? Non ci ho mai capito nulla di queste cose. Sono lontano, mi sento proprio come Gandalf. Proprio come nel libro, lascio i nani e lo hobbit a cavarsela da soli. Spero vi divertiate un sacco a vederlo, mi dispiace non esserci anche perché la Nuova Zelanda è diventata la mia seconda casa. Vi voglio bene: Peter, Fran, Philippa e il cast, e il mio nano preferito… Sai che sto parlando di te! Ci rivediamo prestissimo!”.

Ora non rimane che attendere il 13 dicembre, giono in cui Lo Hobbit arriverà nelle nostre sale.

Share

Comments

About author

Carolina Tocci

Giornalista freelance e blogger, un giorno le è venuta l'idea di aprire questo sito. Scrive di cinema e gossip e nel buio di una sala cinematografica si sente a casa.

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

11 + = 19

Per offrirti il miglior servizio possibile il sito utilizza i cookie. Proseguendo la navigazione, ci autorizzi a memorizzare ed accedere ai cookies di questo sito web. Leggi l'informativa

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Chiudi