VIEW Conference al via il 16 ottobre

Di Carolina Tocci
Share

Si svolgerà dal 16 al 19 ottobre a Torino, che per tre giorni diventerà la capitale internazionale dell’infotainment e dell’audiovisivo, l’edizione 2012 della VIEW Conference, l’evento italiano dedicato ai media digitali. Quest’anno,  tra gli ospiti attesi, spicca il nome di Tristan Oliver, direttore della fotografia del film Premio Oscar Wallace & Gromit – La maledizione del coniglio mannaro, di Fantastic Mr. Fox di Wes Anderson e dell’atteso ParaNorman, nelle nostre sale dal 12 ottobre.

Uno dei set di ParaNorman

Giunta alla sua tredicesima edizione, la manifestazione ospiterà numerosi personaggi di spicco nel campo dell’animazione, degli effetti visivi, della grafica, del design, dell’animazione in 3D, dei videogames e del cinema digitale, che condivideranno esperienze, idee e conoscenze tra loro e con i professionisti e gli studenti che frequentano i workshop, le presentazioni e i numerosi eventi aperti al pubblico.



Attesi, oltre al già citato Tristan Oliver, Genndy Tartakovsky che presenterà il suo ultimo lavoro, il lungometraggio d’animazione Hotel Transylvania, mostrandone i primi venti minuti in anteprima; Gary Rydstorm, sound designer dello Skywalker Sound e vincitore di sette Academy Awards; Eric Darnell, regista della trilogia d’animazione Madagascar; Dan Attias, vincitore del Directors Guild of America Award e regista di numerose serie TV americane; Josh Holmes, direttore creativo di Halo; Chris Perry, regista e sceneggiatore nonché direttore tecnico di A Bug’s Life e Alla ricerca di Nemo; David Schaub, supervisore dell’animazione alla Sony Picture Imageworks che parlerà di The Amazing Spider-Man; Jason Smith, di ILM, supervisore degli effetti visivi di The Avengers e tanti altri. Informazioni più dettagliate sulla VIEW Conference potete trovarle QUI.

Share

Comments

About author

Carolina Tocci

Giornalista freelance e blogger, un giorno le è venuta l'idea di aprire questo sito. Scrive di cinema e gossip e nel buio di una sala cinematografica si sente a casa.

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

+ 35 = 44

Per offrirti il miglior servizio possibile il sito utilizza i cookie. Proseguendo la navigazione, ci autorizzi a memorizzare ed accedere ai cookies di questo sito web. Leggi l'informativa

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Chiudi