Breaking Dawn 2 da capogiro al box office

Di Carolina Tocci
Share

Il capitolo conclusivo della Twilight saga ideata da Stephenie Meyer si è guadagnato un posto nella storia del box office italiano superando i dieci milion di euro (la cifra esatta è di 10.451.820 euro) nei primi cinque giorni di programmazione nelle sale del nostro paese. Risultati simili erano stati raggiunti solo da Avatar, da Checco Zalone e dal suo Che bella giornata e da pochissimi altri titoli. Numeri e considerazioni a parte, è interessante vedere come la protagonista femminile del franchise, la giovane Kristen Stewart, si sia ripresa alla grande dopo l’affair Rupert Sanders e la temporanea rottura della relazione con Robert Pattinson. Nei giorni che hanno preceduto l’uscita nei vari paesi del mondo di Breaking Dawn – Parte 2 la bella Kristen ha infatti sfoggiato dei look memorabili, alcuni più sexy e trasgressivi, altri decisamente bon ton. Eccoli in una carrellata di immagini.



Alla prima mondiale del film, organizzata dalla Summit Entertainment a Los Angeles, Kristen ha sfoggiato un abito firmato dallo stilista libanese Zuhair Murad: nude look sofisticato ed elegante.

Stesso designer anche per la premiére londinese, questa volta con una tutina nera semitrasparente in pizzo e paillettes con intagli di chiffon che lasciava ben poco all’immaginazione.

Poi è stata la volta di Madrid, dove l’attrice ha sfoggiato una mise più contenuta: mini abito giallo di Dior abbinato a delle decolleté Barbara Bui bianche e nere con cinturino borchiato.

Last but not least l’abito d’oro indossato a Berlino, firmato da Elie Saab. Peccato che il freddo tedesco l’abbia costretta a scendere dall’auto indossando il blazer di pelle nero non esattamente intonato al resto del look. Ma Kristen ormai può davvero permettersi tutto, almeno agli occhi dei suoi fan.

Share

Comments

About author

Carolina Tocci

Giornalista freelance e blogger, un giorno le è venuta l'idea di aprire questo sito. Scrive di cinema e gossip e nel buio di una sala cinematografica si sente a casa.

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

8 + 2 =

Per offrirti il miglior servizio possibile il sito utilizza i cookie. Proseguendo la navigazione, ci autorizzi a memorizzare ed accedere ai cookies di questo sito web. Leggi l'informativa

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Chiudi