Al Sundance un doc su Scientology che incastra Tom Cruise

Di Carolina Tocci
Share

E’ stato presentato in questi giorni al Sundance, il festival del cinema indipendente che si tiene a Park City sotto la direzione di Robert Redford,  un documentario che sta oscurando le altre pellicole della rassegna per il clamore suscitato. Si tratta di Going Clear: Scientology & The Prison of Belief di Alex Gibney, in cui si afferma che, prima della fine del loro matrimonio, Tom Cruise fece mettere sotto controllo il telefono di Nicole Kidman. I due attori in quel periodo erano a Londra per le riprese di Eyes Wide Shut di Stanley Kubrick.



Il doc, che verrà trasmesso il 16 marzo negli Stati Uniti dal canale televisivo Hbo, pur non raccontando nulla di nuovo rispetto al libro da cui è tratto, Going Clear della saggista Lawrence Wright, aggiunge alla storia scene piuttosto forti: si vedono un Cruise che inneggia a Scientology e al suo fondatore Ron Hubbard, scomparso nel 1986 e c’è, soprattutto, l’intervista a Mark Rathbun, ex braccio destro del capo della setta, David Miscavige, che racconta di aver personalmente ordinato l’intercettazione dei telefoni della Kidman, dopo aver cercato inutilmente di far cambiare idea a Miscavige.

Share

Comments

About author

Carolina Tocci

Giornalista freelance e blogger, un giorno le è venuta l'idea di aprire questo sito. Scrive di cinema e gossip e nel buio di una sala cinematografica si sente a casa.

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

+ 13 = 18

Per offrirti il miglior servizio possibile il sito utilizza i cookie. Proseguendo la navigazione, ci autorizzi a memorizzare ed accedere ai cookies di questo sito web. Leggi l'informativa

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Chiudi