Peta contro Warner Bros.: all’ Harry Potter Tour animali maltrattati

Di Carolina Tocci
Share

La Peta, una delle più celebri associazioni animaliste del mondo, ha diffuso un filmato nel quale vengono mostrati presunti abusi nei confronti di animali all’interno degli studi della Warner Bros a Watford, nell’Hertfordshire, a una trentina di km da Londra. Si tratta principalmente di gufi e civette utilizzati nella saga di Harry Potter e ora costretti a vivere in gabbia o legati a un trespolo in attesa di essere mostrati ai visitatori durante l’Harry Potter Tour.



Nelle immagini si vedono le guide incoraggiare i visitatori a toccare gli animali e a fotografarli. “Non c’è nulla di magico nella crudeltà verso gli animali”, spiega la Peta, per la quale pagare 33 sterline per assistere a questo spettacolo significa essere complici di una tortura.

Share

Comments

About author

Carolina Tocci

Giornalista freelance e blogger, un giorno le è venuta l'idea di aprire questo sito. Scrive di cinema e gossip e nel buio di una sala cinematografica si sente a casa.

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

+ 46 = 48

Per offrirti il miglior servizio possibile il sito utilizza i cookie. Proseguendo la navigazione, ci autorizzi a memorizzare ed accedere ai cookies di questo sito web. Leggi l'informativa

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Chiudi