Addio a Wes Craven, maestro dell’horror

Di Carolina Tocci
Share

Da Nightmare Dal profondo della notte a Le colline hanno gli occhi, passando per Scream e L’ultima casa a sinistra, alcune delle pellicole che hanno fatto la storia del cinema horror sono rimaste orfane. Il regista americano Wes Craven è scomparso questa notte nella sua casa di Los Angeles, era malato da tempo.  Nel 1984 fece debuttare Johnny Depp in Nightmare, il suo film cult più famoso.
Craven si era laureato in lettere e filosofia alla John Hopkins University e proprio nell’ateneo trovò un lavoro stabile come insegnante. Ma il suo amore per il cinema lo porta ad abbandonare l’insegnamento per dedicarsi alla settima arte. Nella sua carriera ricoprirà tutti i ruoli: regista, attore, sceneggiator e produttore.
Autore colto e intelligente, Craven si è ricavato un posto nella storia del cinema di genere sovvertendo e rivoluzionando molti canoni: è stato tra i primi a portare la rappresentazione della violenza a livelli fino a quel momento impensabili, catapultandola nella vita di tutti i giorni e mettendo in scena situazioni che esplodono in ambienti quotidiani.

Share

Comments

Tagged with:

About author

Carolina Tocci

Giornalista freelance e blogger, un giorno le è venuta l'idea di aprire questo sito. Scrive di cinema e gossip e nel buio di una sala cinematografica si sente a casa.

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

+ 38 = 41

Per offrirti il miglior servizio possibile il sito utilizza i cookie. Proseguendo la navigazione, ci autorizzi a memorizzare ed accedere ai cookies di questo sito web. Leggi l'informativa

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Chiudi